Colosseo: assieme a restauro serve pedonalizzazione. Legambiente rilancia piano da avviare in 60/90 giorni

Colosseo: assieme a restauro serve pedonalizzazione. Legambiente rilancia piano da avviare in 60/90 giorni

“Assieme al bando per il restauro del Colosseo serve l’avvio della pedonalizzazione” afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio. “Bisogna raccogliere in modo serio la disponibilità della importante impresa italiana che ha concesso il finanziamento, non si può pensare di aprire il cantiere del restauro del monumento più importante del mondo, che si sta sbriciolando sotto l’azione dello smog del traffico impazzito, e non prevedere la contestuale eliminazione delle automobili dall’area. Abbiamo pochi mesi prima dell’inizio dei lavori fissato per la fine dell’anno e
mentre si pubblicano i bandi per la scelta delle imprese che dovranno vedere i migliori restauratori in azione, bisogna lavorare al piano di pedonalizzazione. Legambiente sulla base di un attento
monitoraggio del traffico ha presentato una proposta fatta di tre mosse da avviare entro 60 giorni, aspettiamo dal Sindaco e dal Sottosegretario una risposta”.

Il piano, che Legambiente ha inviato diverse settimane fa al Comune e al MIBAC, prevede di pedonalizzare subito i Fori anche il sabato, nelle mattine dei giorni feriali tra piazza Venezia e Largo Corrado Ricci, ampliando la ZTL sino a Santa Maria Maggiore lungo via Cavour; entro 8/12 mesi chiudere l’intero tratto piazza Venezia-largo Corrado Ricci al traffico privato per l’intera settimana; entro 12/24 mesi attuare la totale pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali per dare continuità ad un’area che a partire dal “Tridente” raggiunga il Parco dell’Appia Antica.

Una prima analisi dei flussi aveva portato ad una stima sull’equilibrio del nodo di Largo Corrado Ricci che, per quanto riguarda le ore mattutine, mette in evidenza un flusso in ingresso molto elevato fino a 3.400 veicoli/ora. Un flusso che si ripartisce in quota significativa nella tratta più carica da Largo Corrado Ricci verso il Colosseo, con 1.770 veicoli/ora, e in minor misura verso piazza Venezia, con 1.200 veicoli/ora. Nelle ore del pomeriggio, invece, il nodo è caricato in misura diversa: cresce il flusso di provenienza da piazza Venezia e si riduce quello da via Cavour, fino a 1.890 veicoli/ora. La tratta più carica resta in assoluto quella da Largo Corrado Ricci verso il Colosseo, con un flusso superiore ai 2.220 veicoli/ora.

SCARICA IL PDF

Comments are closed