Colosseo, Legambiente: domenica mattina tutti ai Fori

Colosseo, Legambiente: domenica mattina tutti ai Fori

Colosseo, Legambiente: domenica mattina tutti ai Fori
Appuntamento dalle 10 alle 14 al Colosseo per sottoscrivere la proposta di delibera popolare
Domenica mattina tutti ai Fori per chiedere la pedonalizzazione. Legambiente lancia l’appuntamento ai cittadini romani, a piedi, in bici, sui pattini per occupare pacificamente la strada come si fa da decenni quando c’è la chiusura al traffico domenicale. Una occasione bella per colorare la strada e riempirla di romani, ai quali Legambiente chiederà di firmare la proposta di iniziativa popolare per la pedonalizzazione dell’area.

“Basta chiacchiere, domenica tutti ai Fori Imperiali. Dopo la pedonalizzazione domenicale, le diverse Giunte di Roma non hanno mai realizzato la chiusura definitiva al traffico dei Fori e del Colosseo, facendo prevalere gli interessi di qualcuno a quello generale di tutti i cittadini romani e del mondo intero -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Oggi ci sono fatti nuovi, le preoccupazioni per lo stato del monumento peggiorato con traffico e maltempo, il cantiere della nuova Metro C, il restauro del Colosseo, che possono far finalmente avanzare la pedonalizzazione. Serve però che il dibattito si alzi di livello, bisogna toglierlo dalle discussioni anguste, poco appassionanti e di una parte contro l’altra della politica. Fa bene la Soprintendenza a informare i cittadini e per questo stesso motivo Legambiente ha lanciato la proposta di delibera popolare sulla quale stiamo continuando a raccogliere le almeno 5mila firme necessarie.”

Legambiente torna a puntare il dito contro il traffico, enorme criticità dell’area. Il monitoraggio effettuato dai volontari, e supportato da tecnici esperti, ha evidenziato che su 3.400 veicoli rilevati
nell’ora di punta in ingresso sul nodo nella tratta da largo Corrado Ricci verso il Colosseo -che attualmente senza alcuna limitazione di traffico, porta smog e rumore a pochi metri dall’Anfiteatro Flavio-, in media ben il 53% sono auto private, il 31% è costituito da moto e motorini, circa il 10% da mezzi adibiti al trasporto merci, il 4% sono taxi, circa il 2% autobus del trasporto pubblico, mentre biciclette e pullman turistici sono inferiori all’unità percentuale.

“Il Colosseo va tutelato contro lo smog che lo divora -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. La Delibera sulla quale stiamo raccogliendo le firme fornisce precisi indirizzi al Sindaco ed alla Giunta per la pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali e dell’intera piazza del Colosseo, per la tutela e la valorizzazione dell’area archeologica centrale: entro un mese dall’approvazione definizione dei provvedimenti volti alla pedonalizzazione, entro tre mesi attuazione del nuovo piano di assetto della circolazione. E’ ora di riportare all’attualità i sogni e i progetti di Cederna, Argan, Petroselli.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed