Disservizi Trenino Termini – Giardinetti, Legambiente

Disservizi Trenino Termini – Giardinetti, Legambiente

“Limitato numero di agenti movimento in servizio” e “mancanza di personale di stazione”. Sarebbero queste le cause dei disservizi sul trenino della Roma Giardinetti, almeno per le date del 24 e 28 agosto e del 31 ottobre 2011, secondo le risposte pervenute alla Regione Lazio nel primo caso da parte del Direttore d’esercizio metro-ferroviario dell’Atac e nel secondo dal Dirigente della Stazione Centocelle, riportate oggi dal quotidiano Cinque Giorni.

“Avevamo denunciato proprio ai primi di novembre scorso i continui disservizi sul trenino Roma – Giardinetti e oggi arriva la conferma gravissima che Atac non sempre riesce a garantire il servizio su quella tratta per mancanza di personale -afferma preoccupata Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. E’ un fatto assurdo, quella linea che attraversa quartieri popolosi e zone in questi giorni molto tristemente note come Torpignattara, viene gestita con un contratto di servizio, in regime di proroga peraltro, che deve vedere garantite frequenze, manutenzione, pulizia. Sarebbe anche sbagliato pensare che la linea andrà smantellata all’entrata della Metro C, quando semmai dovrà diventare un moderno tram da affiancare alla metropolitana. Basta chiacchiere, servono fatti concreti come questi per dare attenzione alle periferie.”

I disagi per gli utenti della linea Roma Termini – Giardinetti sono continui, denunciava Legambiente Lazio, qualche tempo fa: alla stazione Giardinetti le attese sono lunghe e spesso il trenino limita le sue corse alla stazione di Centocelle, senza avvisi o con incredibili bigliettini scarabocchiati a mano per comunicare che il servizio è limitato. Ora arriva la lettera della Direzione Trasporti della Regione Lazio che intima all’Atac la necessità di un servizio regolare.

SCARICA IL PDF

Comments are closed