Festa dell’albero 2010 Il 19 – 20 e 21 Novembre coltiviamo la biodiversità

Festa dell’albero 2010 Il 19 – 20 e 21 Novembre coltiviamo la biodiversità

Anche quest’anno Legambiente propone la tradizionale Festa dell’Albero che da sedici anni riunisce scuole, amministrazioni locali e cittadini per la piantumazione di alberi lungo tutta la penisola: nelle giornate del 19, 20 e 21 novembre i luoghi nei quali viviamo saranno resi più verdi, belli e respirabili dalla presenza di nuove piante. Un’azione concreta di lotta ai cambiamenti climatici e prevenzione del dissesto idrogeologico, ma anche un’occasione per focalizzare l’attenzione sull’importanza che il verde riveste nel mantenimento degli equilibri ambientali del pianeta.

L’edizione del 2010, anno internazionale della biodiversità, affiancherà ai classici contenuti del rispetto del verde e della lotta all’inquinamento, l’impegno per la conservazione dell’habitat e dell’ecosistema: per contribuire alla preservazione della specificità ambientale, Legambiente metterà a dimora varietà di piante autoctone, preferite alle altre in ogni territorio.

La biodiversità sarà anche al centro delle divertenti attività rivolte ai bambini organizzate insieme a Susanna Tamaro: in collaborazione con la casa editrice Giunti, Legambiente porterà nelle scuole l’animazione del libro “Il cerchio magico” che racconta il rischio della perdita degli alberi e dell’estinzione di flora e fauna. Dopo il successo dello scorso anno, viene inoltre riproposto il concorso letterario per elementari e medie patrocinato dalla scrittrice: parte il 19 novembre “Biodiversi”, dedicato ai ragazzi che vogliono dare spazio alla loro fantasia raccontando in rima l’importanza della diversità ambientale. Sarà Acciaroli (frazione di Pollica) il luogo dal quale prenderà il via l’iniziativa, con l’inaugurazione del Bosco della legalità che Legambiente e Feltrinelli realizzeranno nel Parco del Cilento per ricordare il sindaco Angelo Vassallo e dare seguito al suo progetto per l’ambiente.

A seguire le numerose iniziative che da nord a sud riqualificheranno le aree abbandonate o prive di verde con idee originali e significative: a Solofra i bambini sistemeranno piante in un’area giochi abbandonata, a Marzaglia, in provincia di Modena, saranno messe a dimora piante di “protesta” sul tracciato della futura autostrada Campogliano – Sassuolo; a Modena i volontari piantumeranno 50 alberi in un’area sulla quale alcune associazioni hanno avviato un progetto di “contrasto culturale” all’illegalità; il circolo lombardo di Usmate Velate, in collaborazione con il Comune, pianterà un albero per ogni bambino nato, i cittadini di Chianciano Terme sostituiranno con nuove piante gli alberi abbattuti per realizzare gli scavi archeologici, mentre a Tolentino verranno messe a dimora 80 specie arbustive tipiche della flora marchigiana per ricreare il micro-sistema della siepe presso il cortile dell’istituto “Lucarelli”.

Tutti gli appuntamenti della Festa dell’albero sono sul sito di Legambiente Inoltre, per il terzo anno consecutivo Legambiente e ANVE – Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori – rinnovano il reciproco impegno nella riduzione dell’effetto serra. Verranno piantati 1.000.000 alberi di diverse specie su tutto il territorio nazionale. L’operazione “1.000.0000 di alberi per il clima” tende a
richiamare l’attenzione sull’importanza che la riduzione di CO2, la valorizzazione del paesaggio e delle produzioni autoctone e la tutela della biodiversità, hanno nella lotta ai cambiamenti climatici. La festa dell’albero è organizzata in collaborazione con ANVE e con il patrocinio del Corpo Forestale dello Stato

Partner

FISKARS, TIMBERLAND, TOROASSICURAZIONI

Partner TecnicI

DIMEGLIO, INTERFLORA, SIDIS, SUPERMEDIA

Media Partner

La Nuova ecologia e Radio Kiss Kiss

 

SCARICA IL PDF

Comments are closed