Festa dell'albero 2013 (chiusura)

Festa dell’albero 2013 (chiusura)

Settecento alberi piantati in tutto il Lazio con la Festa dell’Albero di
Legambiente da diecimila studenti e volontari

Sono settecento gli alberi messi a dimora per la XIX edizione della Festa dell’Albero in una quarantina di aree a Roma e in tutto il Lazio. Quasi diecimila volontari in azione, dei quali più di 6.000 studenti, con associazioni, circoli e comitati che hanno dato vita a numerose attività durante la settimana, all’insegna della cura del territorio, del rafforzamento della coesione sociale e dell’accoglienza.

Al Parco Garbatella a Roma stamattina 300 studenti delle scuole Vivaldi, Battisti e Alonzi hanno messo a dimora trenta grandi alberi donati dalla Regione Lazio, dopo l’atto vandalico dello scorso agosto, lavorando insieme ai ragazzi di Asinitas e Hágape 2000 e ai volontari del Circolo Garbatella di Legambiente. All’iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino, l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri, Cristiana Avenali consigliera regionale, Andrea Catarci presidente del Municipio VIII e l’Assessore all’Ambiente del Municipio VIII Emiliano Antonetti. Un gesto concreto per far tornare a splendere l’area che i cittadini hanno tolto alla speculazione edilizia e reso negli anni un bellissimo giardino di quartiere. Un pranzo tutti insieme, giochi canti e poesie hanno animato la giornata.

“Migliaia di cittadini, ragazzi e volontari si sono messi insieme per prendersi cura per un giorno del verde pubblico con l’impegno di continuare nell’arco di tutto il resto dell’anno, con una grande sensibilità e voglia di partecipare –dichiara Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio.– L’integrazione, l’accoglienza, le radici comuni sono state al centro delle iniziative di questa edizione, dove ragazzi, volontari e cittadini di culture diverse hanno trovato nella cura del territorio un momento di collaborazione e azione concreta di salvaguardia dell’ambiente. Un piccolo grande passo è stato fatto per la creazione di vere barriere di difesa contro le emissioni di CO2, così indispensabili nelle aree urbane, come dimostrano le recenti tragiche
alluvioni.”

Nei prossimi giorni la Festa dell’Albero 2013 continua ancora con tanti appuntamenti: venerdì 22 novembre il Circolo Legambiente Cassino in collaborazione con il Comune e i ragazzi delle scuole, pianterà alberi e fiori per realizzare il “Giardino dei Sogni”. Sabato 23 novembre il Circolo Legambiente Ecoidea organizza una festa in piazza nel quartiere di S. Candida con giochi ed attività per bambini e adulti. Sempre sabato 23 il Circolo Legambiente Parco di Veio festeggerà l’albero presso il Parco della Pace. Domenica 24 i volontari del Circolo Legambiente Aprilia, insieme all’associazione “Senza Confini”, coinvolgeranno gli studenti per piantare ulivi nei giardini nelle scuole. Mercoledì 27 il Circolo di Ferentino, in collaborazione con il Comune, organizzerà una giornata con i ragazzi delle scuole presso il Parco Molazzete.

“L’adesione dei cittadini di Roma e del Lazio all’ormai tradizionale appuntamento con la Festa dell’Albero è stata ancora una volta straordinaria –dichiara Maria Domenica Boiano, responsabile campagne di Legambiente Lazio-. Sono stati ancora una volta soprattutto gli studenti con i loro insegnanti a dare un gran bel segnale con la loro partecipazione enorme ed entusiasta, piantando alberi per rinverdire le nostre città. Negli anni cominciano a vedersi veri e propri boschi nati con la Festa degli alberi, grazie a decine di migliaia di cittadini che nel tempo si sono rimboccati le maniche per fare un’azione concreta. È la base sulla quale costruire veri e propri progetti per l’adozione permanente di aree verdi da parte dei cittadini, una proposta sulla quale Legambiente sta lavorando in queste settimane.”

La Festa dell’Albero 2013 è organizzata nell’ambito della Giornata Nazionale degli Alberi promossa da Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Miur e Corpo Forestale dello Stato. Un’iniziativa che gode, inoltre, del patrocinio del Ministro per l’Integrazione, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. A Roma le iniziative sono realizzate in
collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e nel Lazio con il Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia. L’iniziativa al Parco Garbatella è stata realizzata con il patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e di Roma Capitale Municipio VIII e in collaborazione con Asinitas e Hágape 2000.
Partner tecnici: Carrera, Timberland

SCARICA IL PDF

Comments are closed