Goletta dei Laghi a Villa Ada: ripulito lo specchio d’acqua da rifiuti e detriti.

Goletta dei Laghi a Villa Ada: ripulito lo specchio d’acqua da rifiuti e detriti.

DSC_9125Fa tappa nel Lazio il viaggio della Goletta dei Laghi, la campagna nazionale di Legambiente per il monitoraggio dello stato di salute dei bacini lacustri italiani, realizzata con il contributo del COOU (Consorzio Obbligatorio Oli Usati) e di Novamont.

Questa mattina tappa a Roma nel laghetto di Villa Ada dove Legambiente ha partecipato insieme a Viteculture e ArciRoma, organizzatori di “Villa Ada incontra il Mondo”, ai volontari di Romana Ambiente, Laboconsult, Accademia Kronos e  alle Guardie Ambientali Zoofile alle operazioni di pulizia del laghetto e l’area circostante dai rifiuti. Durante pulizia sono stati raccolti 15 sacchi di rifiuti dall’acqua, per lo più plastici, grazie ad un gommone spinto da motore elettrico.

La giornata si è poi trasformata in un incontro pubblico tra società civile, istituzioni e imprese, occasione per fare il punto sulla situazione della qualità ambientale nel laghetto e nel verde di Villa Ada, al quale ha preso parte anche Paola Muraro assessore all’ambiente di Roma Capitale.

Dalle analisi delle acque realizzate dai tecnici di Legambiente e Laboconsult, emerge l’assenza di sostanze microbiologiche di origine fecale ma anche la forte presenza di nitriti che fungendo da nutrienti per le alghe rischiano di portare all’eutrofizzazione del lago.

“Grazie a Goletta dei Laghi, e a tutti i soggetti coinvolti nei monitoraggi e nella pulizia, il laghetto è più pulito e bello- dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – la tappa di oggi è stata fondamentale per la creazione di nuovi rapporti nella nascita di un progetto comune di valorizzazione e difesa di tutta l’area di Villa Ada. L’obiettivo per l’immediato futuro non è solo quello di ripulire sistematicamente l’acqua del lago, ma anche quello di insegnare alle nuove generazioni come rispettare gli equilibri di questo ecosistema”.

Primo obbiettivo raggiunto dopo la giornata, la riapertura delle pompe per il laghetto superiore di Villa Ada che da tempo non sono in funzione, causando lo svuotamento del bacino; l’assessore all’ambiente e il Servizio Giardini hanno comunicato il proprio impegno nella riattivazione.

“La Goletta dei Laghi è una campagna davvero storica per la nostra associazione. – dichiara Simone Nuglio responsabile Goletta dei Laghi di Legambiente – In tutti questi anni ci siamo accorti di come la sua funzione non fosse solo quella di determinare la balneabilità o meno degli specchi d’acqua, ma anche quella di fare un punto su tutta la realtà che ruota attorno ad ogni lago. I laghi infatti sono dei tavoli naturali che mettono a confronto cittadini, economia, associazioni e istituzioni”.

“Le sinergie che abbiamo messo in campo oggi sul progetto di riqualificazione del laghetto di Villa Ada sono un primo risultato importante di Viteculture che come impresa sociale si occupa non solo di riempire di contenuti musicali il Festival Roma Incontra il Mondo ma anche di lavorare sui temi della sostenibilità e dell’innovazione culturale. – dichiara Maura Crudeli responsabile sostenibilità di Viteculture – Privati e istituzioni hanno suggellato oggi un impegno fattivo su un progetto concreto che va nella direzione della cura, del rispetto e dell’educazione ambientale.”

All’iniziativa erano presenti tra gli altri la consigliera regionale Cristiana Avenali, il presidente del consiglio del municipio II Valerio Casini, Antonella Gullo di Romana Ambiente, Maura Crudeli di Viteculture, Alessandro Sebastiani dell’Accademia Kronos.

Lunedì 18, Legambiente presenterà i risultati del monitoraggio microbiologico effettuato nei giorni scorsi e nel prossimo autunno saranno pubblicati i dati relativi alle microplastiche.

Comments are closed