I volontari di Puliamo il Mondo tirano a lucido la Pineta di Castelfusano Marcigliana e Cellulosa

I volontari di Puliamo il Mondo tirano a lucido la Pineta di Castelfusano Marcigliana e Cellulosa

I volontari di Puliamo il Mondo tirano a lucido la Pineta di Castelfusano, Marcigliana, Cellulosa, sono decine le iniziative in parchi,  piazze, strade, giardini Continuano le attività a Roma e nel Lazio, c’è ancora in tempo per partecipare!

INFO www.legambientelazio.it
Un’altra giornata all’insegna dell’impegno e della partecipazione per spazzare via il degrado dalle nostre aree verdi con Puliamo il Mondo di Legambiente. Volontari e residenti si sono dati appuntamento per liberare dai rifiuti la pineta di Castel Fusano, in un  meraviglioso tratto del litorale romano. Laboratori didattici hanno visto impegnati adulti e bambini, i più coraggiosi si sono cimentati con il ‘Tree climbing sportivo’ a cura dell’Associazione Three Four Fun. Questo è solo uno dei parchi, grandi protagonisti di questa edizione di Puliamo il Mondo. Grazie alla collaborazione con RomaNatura, l’Ente Regionale che gestisce i parchi di Roma, sono stati rimossi i rifiuti ingombranti alla Riserva Naturale della Marcigliana ed è stato ripulito un capannone abbandonato all’interno del Parco della Cellulosa. Guanti e ramazze in azione anche al Parco della Garbatella e al Parco dei Cedri del Libano, con laboratori di riciclo dedicati ai più piccoli. I volontari a Villa Ada hanno raccolto e sgomberato l’area da materassi, motorini e persino un sacco da punching ball. Nel Lazio, a Ripi (Fr) i ragazzi della scuola media alle prese con copertoni abbandonati lungo il Fosso Meringo; a Frosinone  nell’area di piazzale Vienna speciale raccolta di rifiuti ingombranti e apparecchiature elettriche ed elettroniche; a Sora (Fr), a
seguito della pulizia del Parco Fluviale si è svolto un incontro con esperti di materiali da recupero e un’esposizione di creazioni artigianali; a Cori (Lt), pulizia del centro storico dai rifiuti, con visita guidata alla scoperta dei tesori del borgo.

“Quest’anno Puliamo il Mondo ha rivolto grande attenzione ai parchi, grazie ad una nuova collaborazione con RomaNatura, nella Capitale tante attività hanno voluto rilanciare aree amate e curate dai cittadini ma per troppo tempo dimenticate dalle istituzioni -dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. I parchi sono gioielli che conservano flora, fauna, paesaggi e hanno bisogno di una nuova attenzione da parte della Regione anche in termini di risorse e pianificazione, aggiornando e migliorando le norme di tutela e valorizzazione.”

Tanti gli eventi in programma anche per la giornata di domenica 29. L’iniziativa di chiusura alla Riserva Naturale Valle dell’Aniene, con  appuntamento in Via Val d’Ala 19 per ripulire il pratone delle Valli, con attività di educazione ambientale e laboratori su riuso e riciclaggio. Volontari in azione anche a Casal Brunori per riqualificare il parco e l’area giochi al suo interno. Iniziative anche nel resto  del Lazio: a Santa Maria delle Mole (Rm) pulizia dell’Area Archeologica dell’Appia Antica, mentre a Viterbo ci sarà una raccolta di cicche all’interno del centro storico, con distribuzione di posacenere tascabili. Monte San Giovanni Campano (F) vedrà la bonifica e la pulizia delle fontane storiche dall’abbazia di Casamari lungo il fiume Amaseno e Formello (Rm) la pulizia dei cigli stradali della Formellese Nord e Sud. C’è ancora tempo per partecipare: l’elenco completo delle aree aggiornato costantemente è sul sito
web www.legambientelazio.it

Puliamo il Mondo è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dall’UPI (Unione Provincie Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). Con il contributo di Snam, Coop, Federambiente e Ikea sono partner tecnici. In collaborazione con Fiseassoambiente e Anci (Associazione Comuni Italiani). La Nuova Ecologia e RDS (Radio Dimensione Suono) sono i media partner.

SCARICA IL PDF

Comments are closed