“Illumina il riciclo”, centinaia le persone agli info-point del Lazio sul corretto smaltimento delle lampadine a basso consumo esauste

“Illumina il riciclo”, centinaia le persone agli info-point del Lazio sul corretto smaltimento delle lampadine a basso consumo esauste

Centinaia le persone accorse negli info-point allestiti nel Lazio per “Illumina il riciclo”, la campagna di informazione e sensibilizzazione al corretto smaltimento delle lampadine a basso consumo esauste organizzata da Legambiente e Ecolamp.

Appuntamento speciale al Centro Commerciale Auchan Casalbertone dove erano presenti, tra gli altri, Edoardo Zanchini, vicepresidente Legambiente e Fabrizio D’Amico, direttore generale Ecolamp.  I volontari del Circolo Legambiente Le Perseidi hanno fatto scoprire di più sulla composizione delle  lampadine a risparmio energetico, il loro impatto sull’ambiente e i comportamenti virtuosi di raccolta differenziata.

Proprio oggi entra in vigore il decreto n.29 del 14 marzo 2014 sui rifiuti elettrici ed elettronici, che recependo la direttiva europea, introduce delle novità a questo proposito: obiettivi di raccolta sempre più impegnativi, introduzione del principio dell’“uno contro zero” grazie al quale i cittadini potranno riconsegnare le lampadine esauste e i piccoli elettrodomestici (con lunghezza inferiore ai 25 cm) presso i punti vendita di maggiori dimensioni senza obbligo d’acquisto di un prodotto equivalente, modalità che si affianca all’”uno contro uno” (una lampadina acquistata, una lampadina  riconsegnata). “Siamo impegnati in questo fine settimana nell’informare i cittadini sulle modalità di gestione del fine vita dei RAEE e più in particolare per quanto riguarda le nuove opportunità di smaltire le lampadine a basso consumo – dichiara Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio -. Da oggi sarà infatti possibile smaltire questi speciali e diffusissimi rifiuti sia nelle isole ecologiche sia dai rivenditori senza obbligo di acquisti equivalenti. L’applicazione seria di questa normativa sia un’altra tessera del puzzle che porti ad un nuovo vero sistema di gestione dei rifiuti nella nostra regione.”

Le lampadine a risparmio energetico consumano fino all’80% in meno rispetto a quelle ad incandescenza
e arrivano a durare fino a 5-10 volte di più. Quando terminano il loro ciclo di vita, le lampadine a basso consumo diventano un rifiuto speciale. Non vanno infatti gettate insieme agli altri rifiuti perché
contengono materiali tossici come il mercurio. A differenza delle vecchie a incandescenza, ad alogeni e a led, le lampadine a basso consumo sono soggette a raccolta differenziata, ben il 95% di esse può essere riciclato, contenendo vetro, metalli e plastiche che possono essere conferiti separatamente. Punti informativi nel fine settimana anche presso il Centro Commerciale Porta di Roma nella Capitale domenica 13 e oggi a Terracina (Lt) nel punto vendita Euronics dove i volontari dei circoli “Aniene” di Roma e “Serra Andreaone” di Monte San Biagio, sono a disposizione dei cittadini per le numerose domande, suggerimenti e curiosità sui Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), in virtù del nuovo decreto.

SCARICA IL PDF

 

Comments are closed