Le spiagge più belle dell’estate 2014. Anche le dune di Sabaudia nella classifica nazionale della seconda edizione de “La più bella sei tu”, la campagna di Legambiente che fa scegliere agli utenti del web quali siano le spiagge più belle del nostro paese

Le spiagge più belle dell’estate 2014. Anche le dune di Sabaudia nella classifica nazionale della seconda edizione de “La più bella sei tu”, la campagna di Legambiente che fa scegliere agli utenti del web quali siano le spiagge più belle del nostro paese

Anche quest’anno “La più bella sei tu”, il contest di Legambiente lanciato sul web per eleggere la spiaggia più bella dell’estate, premia tra le prime arrivate una spiaggia della nostra regione, al sesto posto della classifica nazionale troviamo infatti le splendide Dune di Sabaudia.

La Spiaggia vanta ancora oggi magnifiche dune che si sviluppano per circa 25 km tra il lido di Latina e torre Paola e separano quattro laghi costieri (Fogliano, Monaci, Caprolace, Paola) dalle acque del Tirreno. Lungo le sponde si trova una rigogliosa
vegetazione mediterranea dominata da ginepro, mirto e lentisco. La spiaggia all’ombra di Monte Circeo, sostituisce nella classifica l’altro angolo laziale apparso tra le più belle spiagge nel 2013, la splendida Chiaia di Luna a Ponza. A questi due fantastici luoghi del litorale va aggiunta anche Capocotta, meno “votata” delle altre e quindi non in classifica, ma che attraverso scelte adeguate di ecosostenibilità e rivalutazione del luogo, può divenire un’altra bella eccellenza del Lazio.

“Con la seconda edizione de La più bella sei tu, anche quest’anno Legambiente ha dimostrato quanto la bellezza delle nostre coste stia a cuore degli italiani e agli abitanti del Lazio – ha dichiarato Roberto Scacchi Direttore di Legambiente Lazio- Grazie alle votazioni sul web vogliamo dare lustro alle spiagge più belle del nostro litorale e spingere i gestori e gli amministratori delle altre ad impegnarsi per renderle migliori, non solo dal punto di vista dell’ecosostenibilità, ma soprattutto della corretta fruizione in chiave di rilancio della Blu Economy laziale. C’è bisogno di preservare e valorizzare le nostre coste per aiutare e sostenere il turismo e la biodiversità della terra e del mare”.

SCARICA IL PDF

Comments are closed