Legambiente Lazio partecipa a iniziative in ricordo Ugo Forno

Legambiente Lazio partecipa a iniziative in ricordo Ugo Forno

Legambiente Lazio partecipa a iniziative in ricordo Ugo Forno, ultimo martire della Resistenza Romana
“Partecipiamo alla giornata in memoria di Ugo Forno, per ricordare la coraggiosa quanto drammatica vicenda del dodicenne, ultimo martire della Resistenza romana. Solo ricordando il passato si può costruire un futuro migliore -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Siamo certi che nelle  prossime settimane sarà anche possibile finalmente il giusto riconoscimento di una ricompensa al Valore Civile alla Memoria.”

Da diversi anni, Legambiente Lazio si è fatta promotrice, insieme ad Anpi di Roma, della riscoperta della storia di Ugo Forno, un “vivace ed intelligente studente”, come lo descriveva la sua maestra, che il 5 giugno 1944 combatteva, a prezzo della vita, contro i sabotatori tedeschi che stavano per far saltare in aria il ponte ferroviario sull’Aniene. Ricorre oggi il sessantottesimo anniversario della morte prematura ed eroica del dodicenne, che chiamò a raccolta un gruppo di contadini per mettere in fuga un reparto di guastatori. Il ponte di ferro sull’Aniene si salvò, “Ughetto”, come veniva affettuosamente chiamato, lo aveva difeso fino all’ultimo, morendo a mezzogiorno di quel 5 giugno. Per questo Legambiente, con gli “Amici di Ugo Forno” è tornata oggi sui luoghi del combattimento, con Felice Cipriani, biografo di “Ughetto”, poi al ponte intitolato lo scorso anno in sua memoria, che si trova nei pressi della pista ciclabile della Salaria, utilizzato oggi dai treni veloci Roma- Firenze e in ultimo alla cerimonia in memoria alla targa nel parco Nemorense.
Per maggiori informazioni www.ugoforno.it

SCARICA IL PDF

Comments are closed