Legambiente plaude all'intervento di verifica depuratori in provincia di Frosinone

Legambiente plaude all’intervento di verifica depuratori in provincia di Frosinone

Legambiente plaude all’intervento di verifica depuratori in provincia di Frosinone: “Operazioni importanti per salvare il grave inquinamento delle acque in Ciociaria”

“I fiumi Sacco, Cosa, Liri e Gari nella provincia di Frosinone soffrono una grave situazione di inquinamento, interventi come questi sono fondamentali per prevenire e porre rimedio ai gravi problemi delle acque ciociare – dichiara Francesco Raffa, coordinatore provinciale Legambiente Frosinone, commentando l’operazione portata a termine stamattina da Carabinieri, NOE e Procura per la verifica di alcuni impianti di depurazione nella provincia a Ferentino, Anagni, Frosinone, Ceccano, Fiuggi, Veroli e Trevi nel Lazio-.”

“Troppo spesso si verificano problemi legati all’inquinamento di fossi, fiumi e mari in tutta la Regione – incalza Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. È fondamentale mettere mano a queste situazioni con tempestività durante l’inverno perché si arrivi a risolvere le situazioni critiche prima dell’arrivo dell’estate, a beneficio dell’ambiente e di tutti i cittadini. Preoccupa che importanti società come Acea Ato 2 e Acea Ato 5 che gestiscono il ciclo idrico con i soldi dei cittadini, possano incorrere in situazioni come queste.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed