Malagrotta, Legambiente: “Chiusura è fatto importante, subito tavolo con associazioni per gestione nuova fase”

Malagrotta, Legambiente: “Chiusura è fatto importante, subito tavolo con associazioni per gestione nuova fase”

Malagrotta, Legambiente: “Chiusura è fatto importante, subito tavolo con associazioni per gestione nuova fase”
“La chiusura di Malagrotta è un fatto davvero importante, ora si apre una nuova fase altrettanto delicata, chiediamo subito un tavolo con associazioni e parti sociali per lanciare un grande programma per differenziata porta a porta, riduzione e riuso –ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Ora che la discarica più grande d’Europa sta definitivamente chiudendo, serve la massima chiarezza su come verrà gestito questo nuovo scenario. Vengano resi noti il cronoprogramma per il capping e la bonifica e i costi dell’operazione a carico del gestore. Chiarezza e trasparenza anche sull’utilizzo di Falcognana per 300 tonnellate al giorno e di Cupinoro, new entry nella lista dei papabili siti di smaltimento dei rifiuti della Capitale dopo l’indizione dell’asta pubblica per la messa in vendita di spazi di conferimento, per la quale è incomprensibile l’utilizzo fino a fine dicembre per 20mila tonnellate.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed