Manovra, Legambiente: lancia attacco a territorio e beni comuni.

Manovra, Legambiente: lancia attacco a territorio e beni comuni.

“La manovra del Governo è irresponsabile, non solo mette solo le mani solo tasche dei cittadini per provare a risanare il disastro finanziario, ma lancia un nuovo attacco al territorio e ai beni comuni che va respinto al mittente -dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, partecipando al presidio a piazza Navona promosso dal Comitato Romano Acqua pubblica-. Dopo i referendum, vinti grazie ad una enorme partecipazione popolare, le nuove scelte sulle privatizzazioni dei servizi pubblici locali sono un attentato alla Costituzione: l’acqua deve rimanere pubblica, non si tocca. Così come è senza senso continuare a svendere il territorio, che è il nostro unico vero valore italiano, con il silenzio assenso per operazioni edilizie complesse o le modifiche al Codice dei beni culturali e del Paesaggio o, ancora, i tagli ai beni culturali.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed