Mezzi d'assalto ai Fori Imperiali: una vergogna, ritirare autorizzazione.

Mezzi d’assalto ai Fori Imperiali: una vergogna, ritirare autorizzazione.

“È semplicemente vergognoso, che un elicottero da guerra sia atterrato sui Fori Imperiali e ci siano in bella mostra mezzi militari, blindati, carri armati è già indecente, ma che ciò avvenga proprio mentre l’Italia sta bombardando la Libia è del tutto inaccettabile – afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio – Ci mancavano solo le scene di guerra a Via dei Fori Imperiali, invasa da numerosi mezzi pesanti dell’esercito e da velivoli d’assalto in bella mostra, uno sfoggio di colossi militari che arriva in un momento storico delicato, nel quale vanno sostenute, non certo con le bombe, le sacrosante rivoluzioni democratiche in atto nel mondo arabo. Dare sfoggio della dotazione militare italiana, del potenziale bellico, come si trattasse di gioielli di famiglia è incredibilmente insensato e fa accapponare la pelle pensando alle centinaia di migliaia di persone che stanno vivendo davvero quotidiane scene di guerra. È il momento nel quale far avanzare il
dialogo, l’impegno per il cessate il fuoco e per l’apertura di corridoi umanitari per i profughi, per avviare una dignitosa politica di accoglienza, non certo per seminare odio. Sarebbe assurdo vedere
bambini e adulti visitare questa piazza d’armi, chiediamo al Comune di Roma di ritirare l’autorizzazione concessa e allo stesso esercito di annullare l’assurda parata in corso”.

SCARICA IL PDF

Comments are closed