Nuovo “Piano Casa”, Legambiente: è piano del cemento, va ritirato.

Nuovo “Piano Casa”, Legambiente: è piano del cemento, va ritirato.

“Il piano del cemento dell’Assessore Ciocchetti peggiora di ora in ora, il nuovo testo approvato per l’articolo 2 estende ancora la possibilità di cementificare parchi e aree vincolate, è uno scandalo, va fermato. Se la maggioranza però spera nella disattenzione di agosto sbaglia di grosso -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Posso ampliare le superficie tutti, anche strutture abusive che non abbiano ancora il titolo e presentino una bizzarra attestazione sperando nel silenzio assenso dei Comuni, anche nei parchi si inventa una procedura assurda che porterà a migliaia di ricorsi e a enormi responsabilità delle amministrazioni, anche penali. Con l’articolo 3, invece, potrebbe nascere una super conferenza di servizi, con la quale a Roma e nei capoluoghi si approveranno deroghe ai vincoli, che dovranno essere automaticamente recepite dal Consiglio regionale in spregio a qualsiasi autonomia, per programmi di edilizia pubblica e di housing sociale. Basta con questa edilizia creativa e cementizia, inutile a chi cerca casa e forse utile agli affarucci dei soliti noti, la proposta va ritirata e basta, smettendola pure con questa ridicola discussione agostana.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed