Premio Innovazione Amica dell'Ambiente 2013 di Legambiente: Almaviva Green tra i segnalati dalla giuria nazionale nel Lazio

Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2013 di Legambiente: Almaviva Green tra i segnalati dalla giuria nazionale nel Lazio

Anche una grande impresa del Lazio è tra i protagonisti del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2013 promosso da Legambiente in partenariato con Confindustria, Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Università Bocconi e con il contributo di Fondazione Cariplo, che per questa edizione ha avuto al centro il tema “Sostenibilità, intelligenza, bellezza: La via italiana all’economia verde”.

Almaviva Green, società del gruppo leader italiano nell’Information & Communication Technology, è tra i progetti segnalati nel Lazio dalla giuria del premio nazionale per le dimensioni di innovazione sia sociale che ambientale e il forte coinvolgimento delle rappresentanze sindacali, che hanno fatto guadagnare una particolare menzione al progetto dell’azienda per lo sviluppo di una piattaforma IT con l’obiettivo di ottenere una riduzione dei consumi e degli impatti ambientali, sia complessivamente che a livello individuale.

“Anche nel Lazio emergono progetti che investono, proprio durante la crisi, in sharing economy ad alta replicabilità, tesi al miglioramento della qualità della vita delle comunità e dei lavoratori –dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. La Regione Lazio ha già avviato proprio in questa direzione i primi bandi utilizzando fondi europei residui, ora è fondamentale che si moltiplichino progetti ad alto contenuto di innovazione, come grande occasione per creare opportunità economiche e di lavoro in maniera sostenibile. Smart cities e rigenerazione urbana, trasporti, efficienza e risparmio energetico, riciclaggio dei rifiuti, cultura e turismo, agricoltura, terzo settore sono davvero i settori sui quali puntare con determinazione, facendo le scelte necessarie nelle politiche della Regione e dei Comuni.”

Questa XIII edizione del Premio ha visto la partecipazione di 151 progetti da tutta Italia: 110 dal Nord, 24 dal Centro, 17 dal Sud e isole.

SCARICA IL PDF

Comments are closed