Rifiuti, Legambiente Lazio: “Ha ragione Franca Valeri”

Rifiuti, Legambiente Lazio: “Ha ragione Franca Valeri”

“Ha ragione Franca Valeri, la Regione Lazio non può scegliere di scavare nuove buche senza confrontarsi con nessuno, senza un piano rifiuti, a Corcolle in un luogo così ricco di storia come a Fiumicino in un’area agricola di valore piuttosto che a Riano affianco alle case -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, in relazione alla lettera aperta di Franca Valeri pubblicata ieri su diversi quotidiani romani-. Per anni abbiamo lottato per la chiusura di Malagrotta che significa rompere un monopolio sulla gestione dei rifiuti che non fa bene al Lazio, ora vorremmo poter convividere le scelte della Regione in questa direzione, ma è impensabile fare un’operazione del genere nel chiuso delle stanze dell’istituzione, senza confronto con i cittadini, le parti sociali, semplicemente facendo una croce sopra una mappa, andando a consumare nuovo territorio. È scandaloso, bisogna interrompere questa procedura che porta il Lazio verso il baratro, discutere e approvare il piano rifiuti prima di procedere con la scelta di nuovi siti, capire i quantitativi in gioco, le modalità e i tempi degli interventi per la riduzione, il riuso e la differenziata. Oggi nel Lazio l’80% almeno dei rifiuti vanno a finire in discarica, non si può chiudere Malagrotta creando un’atra Malagrotta, ma solo e unicamente attraverso una moderna gestione dei rifiuti che faccia perno sul porta a porta.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed