Rifiuti, Legambiente: stop estensione nuovo modello raccolta differenziata stradale, il sistema non funziona. Subito porta a porta in tutta Roma. Assessore convochi associazioni e comitati.

Rifiuti, Legambiente: stop estensione nuovo modello raccolta differenziata stradale, il sistema non funziona. Subito porta a porta in tutta Roma. Assessore convochi associazioni e comitati.

Rifiuti, Legambiente: stop estensione nuovo modello raccolta differenziata stradale, il sistema non funziona. Subito porta a porta in tutta Roma. Assessore convochi associazioni e comitati.
“Stop all’estensione del nuovo modello di raccolta differenziata stradale in altri cinque Municipi della Capitale, il sistema avviato nel quarto Municipio non funziona affatto, non si può pensare di esportarlo da nessuna parte -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, in merito alla notizia dell’estensione dal prossimo giugno del nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti in cinque municipi della capitale VIII, XII, XV, XVII e XVIII-. Sul disastro della raccolta dei rifiuti nel Municipio 4, Legambiente e i comitati hanno raccolto centinaia di fotografie, fatto decine di segnalazioni di cassonetti stracolmi e circondati dai rifiuti dei cittadini che non sanno dove buttare la loro spazzatura, anche se ben differenziata. La situazione è disastrosa, il cosiddetto nuovo modello è già fallito, le strade sono invase di rifiuti da settimane, il Comune deve allargare a tutta Roma il porta a porta piuttosto che continuare a riproporre raccolte stradali con cassonetti. Chiediamo all’Assessore all’Ambiente di convocare associazioni e comitati prima di far partire qualsiasi nuova folle e disastrosa ipotesi.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed