Targhe alterne, Legambiente: bene per contrastare l'emergenza, ma da affiancare a provvedimenti strutturali.

Targhe alterne, Legambiente: bene per contrastare l’emergenza, ma da affiancare a provvedimenti strutturali.

 Targhe alterne, Legambiente: bene per contrastare l’emergenza, ma da affiancare a provvedimenti strutturali.

“Torna un po’ di sole e torna lo smog, bene le targhe alterne, vanno fatte per contrastare l’emergenza, ma se non sono affiancate da provvedimenti strutturali è come svuotare il mare col secchiello -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Alemanno in questi cinque anni ha eliminato o ridotto molti dei provvedimenti di limitazione del traffico nella Capitale, dalle 17mila strisce blu cancellate alla tariffa dimezzata per otto ore di sosta, dal piano pullman che permette ai torpedoni di scorrazzare ovunque, alla riduzione di orario della ZTL notturna in centro, senza che sia stato aggiunto un metro di corsia preferenziale per gli autobus e col Colosseo che rimane ancora oggi uno spartitraffico d’eccellenza. E’ ovvio allora che non ci si può attendere che nuovi superamenti per lo smog, con serie ripercussioni per la salute dei cittadini. Siamo sempre stati a favore delle targhe alterne, perché tenere ferme le auto è l’unica soluzione per ridurre le emissioni inquinanti, ma serve una politica complessiva altrimenti alla necessaria risposta all’emergenza non segue mai nulla.”

SCARICA IL PDF

Comments are closed