Torna 100 strade per giocare: nel week end multe simboliche

Torna 100 strade per giocare: nel week end multe simboliche

Torna 100 strade per giocare: nel week end multe simboliche, giochi e laboratori per la giornata senz’auto di Legambiente.

Con la primavera torna anche quest’anno “100 strade per giocare”, la storica campagna di Legambiente che chiude strade e piazze al traffico per liberarle dalle invasione delle automobili e fare in modo che tornino ad essere luoghi di aggregazione, belli e piacevoli dove poter giocare e socializzare. Al centro della mobilitazione di quest’anno isole pedonali dove giocare, passeggiare, incontrasi e vivere contro l’invasione delle automobili che toglie spazio nelle nostre città a queste normali attività.

Appuntamenti per tutto il week end, a Roma e nel Lazio. In particolare sabato 21 aprile, nella Capitale, grandi e piccoli si incontreranno al parco di Corto Maltese in Largo Tea Bertasi Bonelli, dove dalle ore 10 alle ore 12.30, con Legambiente Lazio e in collaborazione con il Comitato di Quartiere Torrino Mezzocamino, i ragazzi si trasformeranno in controllori del traffico e armati di block notes faranno delle multe simboliche agli automobilisti indisciplinati per sollecitare l’istituzione della zona 30 nella strada e davanti alla scuole del quartiere. Per loro anche una staffetta sui rifiuti e un laboratorio sull’energia e sul calcolo dell’impronta ecologica, una eco-pesca e pulizia delle strade limitrofe. Nella Capitale multe agli indisciplinati già da oggi, venerdì 20 aprile, con Legambiente Schervood in collaborazione con i ragazzi della scuola del VII Circolo Montessori, che prima di entrare a scuola hanno giocato a multare le auto che non rispettano le regole. Sabato 21 aprile, blitz di Legambiente Città Futura all’isola pedonale del Pigneto per chiederne la salvaguardia contro l’ipotesi di riapertura al traffico e per l’allargamento dell’isola stessa nonché per la realizzazione di una Zone30 in tutto il quartiere. Sempre sabato, appuntamento anche con Legambiente Centro Italia Rieti, in via Terenzio, con giochi vari in collaborazione con la scuola Minervini.

“Basta traffico e smog, nel week end la giornata senz’auto Legambiente se la fa da sola -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. Le politiche del Sindaco Alemanno di questi anni sono state fallimentari, aver abbandonato le scelte di limitazione del traffico privato è stato devastante, i pullman turistici scorrazzano ovunque, le tariffe agevolate per la sosta tariffata hanno riportato la doppia fila in città. A Roma è sempre più difficile muoversi e respirare, il bike sharing è scomparso dalla città e il car sharing non decolla, piuttosto che le chiacchiere del Comune, bisogna agire nel senso di una limitazione dei mezzi privati a vantaggio del trasporto pubblico, chiediamo isole pedonali e percorsi ciclabili, corsie preferenziali e investimenti sui mezzi pubblici.” Domenica 22 aprile, le attività continueranno a via Presicce, chiusa al traffico per l’occasione, dove Legambiente Lazio e il Comitato di Quartiere Villa Verde del Municipio Roma 8, hanno organizzato animazioni per bambini. Sempre Domenica, il circolo Ecoidea in collaborazione con il circolo Giano di Rebibbia, organizza un laboratorio di aquiloni, giochi di strada e una gara di disegno a tema, con uno spettacolo di musica popolare tra le vie Lodovico Jacobini, G. Aleandro e
via A. Ascalesi a Primavalle.

Appuntamento per la stampa sabato 21 aprile, dalle ore 10, al parco di Corto Maltese, in Largo Tea Bertasi Bonelli (Torrino). Partecipa Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio.

SCARICA IL PDF

Comments are closed