Category Archive Comunicati

Fishing for Litter della Regione Lazio

Raccolta della plastica in mare dei pescatori con FISHING FOR LITTER di Regione Lazio: presentato a Fiumicino il progetto e i primi dati sui rifiuti raccolti. Pescata e avviata a riciclo 1 tonnellata di plastica in un mese

Questo pomeriggio a Fiumicino è stato presentato il progetto FISHING FOR LITTER nel Lazio e i risultati della raccolta dei rifiuti. “Pescate” e avviate a riciclo 1 tonnellata di plastiche: il 15% bottiglie, il 20% tubi di gomma. Dal punto di raccolta dove i pescatori della flotta di Fiumicino hanno potuto portare i sacchi di plastiche, i rifiuti sono inviati a riciclo.

“Aver pulito il mare da quintali di rifiuti è un risultato enorme, per un progetto che deve essere replicato negli anni e in tutti i porti – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -. Siamo estremamente soddisfatti del primo risultato è di aver dato il nostro contributo affinché fosse possibile, insieme a tutti i soggetti coinvolti nel progetto. Ora vogliamo veder replicato il progetto in maniera duratura e su tutti i porti della nostra regione, per migliorare la qualità del mare, dell’intero litorale e di tutto il Lazio”.

Era stata proprio Legambiente ad iniziare con il circolo di Terracina, nella raccolta dei rifiuti pescati dalle flotte di pescatori un anno fa e poi a supportare il percorso insieme a tutti gli attori coinvolti e coordinati dall’assessorato ai Rifiuti della Regione Lazio. Legambiente oggi ha anche organizzato laboratori di educazione ambientale per le scuole di Fiumicino, momenti di educazione ambientale che saranno replicate nelle prossime settimane ai ragazzi coinvolti. Erano presenti tra gli altri oggi: Massimiliano
Era stata proprio Legambiente ad iniziare con il circolo di Terracina, nella raccolta dei rifiuti pescati dalle flotte di pescatori un anno fa e poi a supportare il percorso insieme a tutti gli attori coinvolti e coordinati dall’assessorato ai Rifiuti della Regione Lazio. Legambiente oggi ha anche organizzato laboratori di educazione ambientale per le scuole di Fiumicino, momenti di educazione ambientale che saranno replicate nelle prossime settimane ai ragazzi coinvolti. Erano presenti tra gli altri oggi: Massimiliano Valeriani assessore al ciclo dei rifiuti del Lazio, Esterino Montino Sindaco di Fiumicino, Cristiana Avenali responsabile dell’ufficio di scopo per i contratti di Fiume della Regione Lazio, Marco Lupo direttore di Arpa Lazio, Francesco Di Majo direttore dell’autorità Portuale del Lazio, Vincenzo Leone comandante della Direzione Marittima del Lazio, Roberto Arciprete presidente regionale della cooperativa di pesca AGCI agrital. Valeriani assessore al ciclo dei rifiuti del Lazio, Esterino Montino Sindaco di Fiumicino, Cristiana Avenali responsabile dell’ufficio di scopo per i contratti di Fiume della Regione Lazio, Marco Lupo direttore di Arpa Lazio, Francesco Di Majo direttore dell’autorità Portuale del Lazio, Vincenzo Leone comandante della Direzione Marittima del Lazio, Roberto Arciprete presidente regionale della cooperativa di pesca AGCI agrital.

festa piccoli comuni

Valorizzare le eccellenze dei Piccoli Comuni e far conoscere luoghi e tradizione del Lazio. Con questi obiettivi si è svolta oggi a Roma la Prima Festa dei Piccoli Comuni del Lazio, organizzata da Legambiente e Regione Lazio. L’appuntamento, alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, si è svolto in Via dei Fori Imperiali che è tornata a colorarsi di sapori e storie grazie ai rappresentati dei Piccoli Comuni e ai volontari dell’associazione del cigno verde.

Read More

Prima Festa dei Piccoli Comuni del Lazio

PRIMA FESTA DEI PICCOLI COMUNI DEL LAZIO

APPUNTAMENTO A ROMA, DOMENICA 31 MARZO 2019, VIA DEI FORI IMPERIALI

Legambiente e la Regione Lazio vi aspettano domenica 31 marzo a Roma, in Via dei Fori Imperiali pedonale, dalle 10 alle 18, dove saranno allestiti stand dei Piccoli Comuni con mostre e immagini, storie e musei, oggetti di artigianato e prodotti della gastronomia locale, mappe sentieristiche e tanto altro. Su Via dei Fori si potrà partecipare a laboratori di artigianato o erboristeria, assistere a spettacoli musicali e del folklore, intrattenimenti bandistici e degustazioni guidate per tutto il giorno.

Alberi, continuano i crolli di rami e alberi a Roma

Legambiente sui crolli di alberi a Roma “Ogni soffio di vento fa crollare rami in tutta Roma, i tagli del comune, oltre a essere una follia in termini ambientali, sono una strage anche inefficace”

Anche in queste ore, all’aumento del vento sono venuti giù in tutta Roma rami e alberi interi ad aggiungersi alle migliaia già crollati nei mesi scorsi, tutto ciò, per Legambiente, dimostra la completa inefficacia delle misure messe in campo dall’amministrazione comunale, fatte di soli abbattimenti continui del verde.

“La strage di alberi messa in campo dall’amministrazione comunale, oltre a essere una vera follia in termini ambientali, è completamente inefficace per la sicurezza pubblica, a ogni soffio di vento infatti, continuano a crollare rami in tutta la capitale – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -. In ogni quadrante cittadino sono stati abbattuti migliaia di grandi alberi ritenuti pericolosi, spogliando Roma delle sue arterie verdi e cambiando l’orizzonte in troppi quartieri dove, adesso, rimane asfalto, cemento, rami ammucchiati e tronchi mozzati; è evidente che a tutto ciò non è corrisposto alcun miglioramento in termini di sicurezza anzi, ogni albero in meno rende la città meno pronta ai mutamenti climatici scatenati dalle emissioni di gas climalteranti. Gli alberi non vanno abbattuti ma piantati, e quando sono alla fine del ciclo vitale o in condizioni di pericolo per la collettività, devono essere sostituiti con alberi grandi, più idonei e resistenti alla violenza del clima. Oggi a Roma ci sono migliaia di alberi abbattuti sulle strade sotto il vessillo della sicurezza, migliaia crollati per la violenza del vento o delle piogge, nessun progetto di reale riforestazione a bordo strade, troppo ossigeno in meno e meno difese contro il caldo estremo che tornerà: l’immenso patrimonio del verde stradale della capitale va gestito bene, assistiamo invece a una mattanza”.

Roma senza assessore all’ambiente da un mese ed ennesimo cambio di vertici in Ama. Legambiente “Inve

Da un mese esatto Roma è senza assessore all’Ambiente e con l’ennesimo cambio in corsa dei vertici Ama

Da un mese esatto Roma è senza assessore all’Ambiente dopo le dimissioni di Pinuccia Montanari, e Ama è alle prese con l’ennesimo cambio dei vertici aziendali dopo la revoca del CdA da parte del Campidoglio. 

Read More

Monitoraggio Smog del Treno Verde, a Roma picchi di Pm10, aria inquinata nelle ore di punta del traffico con elevatissimi livelli di Smog

I risultati del monitoraggio del Treno Verde

Smog, Roma: elevati picchi di Pm10 rilevati in tutti gli otto punti del nostro monitoraggio

Nella capitale da inizio anno già più di dieci giorni di superamento del limite previsto per il Pm10 in due centraline. Situazione critica a Frosinone e Ceccano

Dossier CittAccessibili di Legambiente e Fondazione Serono:  da Roma nessuna risposta per i diversamente abili

Sono elevati i picchi di smog registrati in tutte gli otto punti “critici” della città di Roma scelti in base alle segnalazioni dei cittadini e dei circoli di Legambiente. In questi punti sono state fatte misurazioni della durata di un’ora delle polveri sottili con l’obiettivo di scattare una fotografia dell’inquinamento atmosferico. Se i valori medi di polveri sottili (Pm10) registrati a Roma non sono preoccupanti e variano tra 5,8 e 21,1 microgrammi/mc (come media oraria), a destare forte preoccupazione sono i numerosi picchi registrati durante l’ora di monitoraggio. Questi incidono sulla salute delle persone che passeggiano, lavorano, circolano in queste zone congestionate dal traffico.

Read More