Category Archive Comunicati 2012

Disservizi Trenino Termini – Giardinetti, Legambiente

“Limitato numero di agenti movimento in servizio” e “mancanza di personale di stazione”. Sarebbero queste le cause dei disservizi sul trenino della Roma Giardinetti, almeno per le date del 24 e 28 agosto e del 31 ottobre 2011, secondo le risposte pervenute alla Regione Lazio nel primo caso da parte del Direttore d’esercizio metro-ferroviario dell’Atac e nel secondo dal Dirigente della Stazione Centocelle, riportate oggi dal quotidiano Cinque Giorni.

“Avevamo denunciato proprio ai primi di novembre scorso i continui disservizi sul trenino Roma – Giardinetti e oggi arriva la conferma gravissima che Atac non sempre riesce a garantire il servizio su quella tratta per mancanza di personale -afferma preoccupata Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. E’ un fatto assurdo, quella linea che attraversa quartieri popolosi e zone in questi giorni molto tristemente note come Torpignattara, viene gestita con un contratto di servizio, in regime di proroga peraltro, che deve vedere garantite frequenze, manutenzione, pulizia. Sarebbe anche sbagliato pensare che la linea andrà smantellata all’entrata della Metro C, quando semmai dovrà diventare un moderno tram da affiancare alla metropolitana. Basta chiacchiere, servono fatti concreti come questi per dare attenzione alle periferie.”

I disagi per gli utenti della linea Roma Termini – Giardinetti sono continui, denunciava Legambiente Lazio, qualche tempo fa: alla stazione Giardinetti le attese sono lunghe e spesso il trenino limita le sue corse alla stazione di Centocelle, senza avvisi o con incredibili bigliettini scarabocchiati a mano per comunicare che il servizio è limitato. Ora arriva la lettera della Direzione Trasporti della Regione Lazio che intima all’Atac la necessità di un servizio regolare.

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Sabbia dai rubinetti, Legambiente: preoccupa mancanza informazioni certe

“Preoccupa la cosiddetta sabbia nell’acqua dei rubinetti di molti cittadini del nord di Roma ma preoccupa ancor di più la mancanza di informazioni certe dopo mesi di segnalazioni e allarmi -dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Come può il gestore del servizio lasciar soli i cittadini di fronte al problema oppure semplicisticamente dire loro che si tratterebbe di “calcare”, come è avvenuto a Santa Marinella? E anche le prime analisi lasciano spazio a molti dubbi, quando parlano di ‘sedimento tipizzato come carbonato di calcio’ o di materiale ‘sabbioso-terroso’. Nelle prossime ore valuteremo con le associazioni locali di Aranova, Formello, Ostia come sostenere le azioni già da loro intraprese e per tutelare il diritto all’acqua pulita per tutti i cittadini. Tutto ciò è ancor più stupefacente dopo i referendum di qualche mese fa, che hanno evidenziato con grande chiarezza l’attenzione che i cittadini hanno per l’acqua e per i servizi pubblici, chiedendo a ragione che anche la gestione di risorse come queste torni saldamente in mano pubblica.”

Secondo i più recenti dati, di Ecosistema Urbano di Legambiente, anche nell’area romana le reti sono colabrodo e questo potrebbe forse essere connesso alla sabbia nei rubinetti: le perdite di rete si attestano al 27% dell’acqua immessa in rete, ma considerando le perdite per chilometro di rete si arrivano a contare ben 68 metri cubi (fonte blue book e Mediobanca).

SCARICA IL PDF

Tags, ,

Abbattimento alberi in viale Tiziano: si spieghino le ragioni

L’ennesima segnalazione da parte dei cittadini su episodi sospetti di abbattimento alberi è giunta in questi giorni a Legambiente Lazio: in viale Tiziano, nel Municipio II da lunedì sono in corso
interventi di abbattimento delle alberature esistenti, senza che ne siano rese note le motivazioni.

“Le potature degli alberi della Capitale troppo spesso si trasformano in veri e propri abbattimenti- dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Abbiamo già provveduto ad inviare la segnalazione al Servizio Giardini di Roma Capitale e al Presidente del Municipio II; adesso chiediamo alle autorità competenti che siano resi noti al più presto i provvedimenti in base ai quali sono stati abbattuti gli alberi.”

“L’unica nota del Comune di Roma che riporta l’avviso in questione parla di interventi di potatura degli alberi in viale Tiziano in corso dal 2 gennaio e delle conseguenze di tali interventi per la linea tramviaria – commenta Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. Interventi ben diversi dall’abbattimento che ha lasciato in questi giorni una serie di tronchi mozzati alla vista dei cittadini che ne hanno dato l’allarme.”

SCARICA IL PDF

Tags, ,