Category Archive Comunicati

Festa dell’Albero 2018, con Legambiente oltre 400 nuovi alberi nel Lazio

Oggi, 21 novembre è arrivato un tocco di verde e di bello nei giardini pubblici, nei cortili delle scuole, negli angoli degradati di Roma e del Lazio. Stiamo parlando della Festa dell’albero, giunta alla 24esima edizione, grazie alla quale ogni anno Legambiente mette a dimora tantissimi giovani arbusti lungo la penisola, tra essenze aromatiche e giovani alberi, celebrando così il loro indispensabile contributo alla vita.
Legambiente dedica quest’anno la Festa all’accoglienza e alla solidarietà affinché come gli alberi, questi valori possano mettere radici forti e profonde nel nostro paese e fermare le ondate di razzismo e intolleranza che stanno attraversando in modo preoccupante i nostri territori.

“Celebrare la festa dell’albero nel Lazio, dopo i terribili danni causati ad alberi e foreste italiane dal maltempo, è un gesto davvero importante e per niente simbolico – dichiara Roberto Scacchi, Presidente di Legambiente Lazio – l’importanza della cura delle alberature in città grandi non è solo legata alla bellezza che questi alberi ci mostrano, ma a funzioni concrete e vitali che il verde ci mette a disposizione. Gli alberi in città abbattono i gas serra e le polveri sottili, fanno effetto di termoregolazione delle nostre strade e dei nostri edifici e permettono un maggiore adattamento dei territori ai mutamenti climatici. La lotta al cambiamento climatico passa da ogni strada, da ogni giardino e da ogni nuovo albero piantato”.

Decine le iniziative che in tutto il Lazio hanno portato alla messa a dimora di 400 nuovi alberi in gran parte forniti dalla Regione Lazio, in particolare 300 di questi provenienti dai vivai del Parco Regionale Monti Aurunci che, con l’istituzione della Festa dell’Albero Regionale negli anni scorsi, ha permesso di garantire alberi da mettere a dimora in tutte le ultime edizioni; degli alberi piantati oggi e nei prossimi giorni a Roma, 100 sono stati forniti dall’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale. Oltre 100 appuntamenti sono stati quelli promossi o sostenuti da Legambiente nel Lazio, tra i quali la piantumazione nel parco Regionale del Pineto di RomaNatura, a sostegno dell’azione promossa dall’Associazione “Il Pineto nel Cuore” e in collaborazione con la TGR Lazio. Appuntamento clou tra quelli nelle scuole di Legambiente a Roma è stato quello nell’Istituto comprensivo “Via Baccano” a Labaro, periferia nord della capitale. «Teniamo molto all’Albero dei valori che i nostri ragazzi costruiranno – sottolinea la dirigente scolastica dell’IC Via Baccano, Cinzia Pecoraro – un’occasione preziosa per riflettere insieme su quali siano i valori alla base dello stare bene insieme, le radici su cui costruire una nuova identità comune. La scuola diventa così un luogo collettivo dove una società condivide i valori, punta al cambiamento ed educa le giovani generazioni all’importanza della conoscenza, dell’uguaglianza e della partecipazione democratica».

Nel corso della manifestazione nazionale, sono stati piantumati degli alberi ed è stato costruito un “Albero dei valori” in cui gli studenti hanno apposto  le foglie degli ingredienti che sono alla base di una buona integrazione e convivenza.

Green Mobility: 22 novembre 2018 a Roma

Oggi le opportunità offerte alle aziende di mobilità sostenibile, per gli spostamenti di lavoro, casa-lavoro e persino per la mobilità privata dei dipendenti, sono più articolate e convenienti del passato.

Abbonamenti con i mezzi pubblici, biciclette pieghevoli, auto in “corporate car sharing”, auto ibride, veicoli elettrici (bici, scooter, auto), in flotte aziendali anche in uso promiscuo, permettono ora ai mobility manager, responsabili del personale e agli uffici acquisti soluzioni economiche e facilmente gestibili.

Proprio per affrontare questi temi, il 22 novembre mattino a Roma, si terrà l’incontro “Green Mobility” presso la Biblioteca Altiero Spinelli all’interno della sede della Regione Lazio a Roma, Via Rosa Raimondi Garibaldi n. 7, Palazzina. C – piano terra.

L’iniziativa ha lo scopo di illustrare, ad aziende e mobility manager, le offerte di nuova mobilità, le modalità operative (contratti e convenzioni aziendali, servizi gestionali, amministrazione nella busta paga, detrazioni fiscali).

È necessario iscriversi per partecipare, a   questo link.

Green Mobility – Roma

22 NOVEMBRE, ORE 9.30 

presso REGIONE LAZIO, via Rosa Raimondi Garibaldi

 

Programma proivvisorio:

h. 09,30 – accoglienza e registrazione Saluti istituzionali

  • Mauro Alessandri – Assessore Mobilità Regione Lazio
  • Cristiana Avenali – promotrice legge mobilità nuova Regione Lazio

h. 09,45 – PUMS (Piano della Mobilità Sostenibile), la transizione mobilità zero emissioni.

  • Introduzione, Andrea Poggio
  • Alessandro Fuschiotto – Roma Servizi per la Mobilità
  • MotusE
  • Riprogettare lo spazio urbano: il GRAB, Alberto Fiorillo (Legambiente)

h. 11,00 – mobilità famiglie e stakeholders come welfare aziendale, oltre l’azione dei mobility manager. Case history.

  • Federico Caleno, EnelX – mobilità elettrica in azienda
  • Emanuele Lazzarini, RWA Consulting, Mobilità e welfare aziendale
  • Horatio Reartes, Car2go – uso aziendale car sharing
  • Alessandro Costelli, Jojob – il car pooling aziendale
  • Giovanni Gentile, FIGO – nuovi mezzi Free Intelligent Go

h. 12,30 – Conclusioni di Legambiente Lazio – Roberto Scacchi, presidente regionale

Ore 13.00 aperitivo networking

 

Tags,

Legambiente su referendum ATAC

Referendum cittadino ATAC di Roma

Legambiente “La vittoria del SI può essere grande occasione per garantire a tutti il diritto a muoversi senza auto privata”

In vista del referendum cittadino, va garantita in primo luogo una corretta informazione che fino a oggi è completamente mancata da parte del Comune di Roma. Non solo rispetto all’appuntamento ma anche a come l’amministrazione, che ha evidentemente scelto di far fallire il raggiungimento del quorum, pensa di rispondere alla drammatica situazione del trasporto pubblico a Roma. Il primo diritto che Legambiente chiede che venga garantito è quello per le persone, di utilizzare mezzi pubblici efficaci per gli spostamenti a Roma. Nei decenni è calato il numero complessivo di offerta di trasporto pubblico in chilometri effettuati, a questo si aggiunge un tracollo, avvenuto sostanzialmente tra il 2015 e 2016, nell’utilizzo del TPL della capitale secondo i dati di “Ecosistema urbano”.

Read More

Ecosistema Urbano 2018

Ecosistema Urbano 2018, dossier di Legambiente sulle performance ambientali dei capoluoghi italiani

Roma all’87° posto, in fondo alla classifica per qualità ambientale e politiche ecosostenibili, terzo peggior capoluogo assoluto per inquinamento da biossido d’azoto. Nel Lazio peggior risultato Frosinone al 101° posto, Latina al 95°. Meglio, senza brillare Viterbo al 60° e Rieti al 61°

Read More

Colleferro

Colleferro: stop dalla Regione alla Termovalorizzazione

Legambiente “Bene lo Stop alla Termovalorizzazione a Colleferro della Regione Lazio, ora costruire un piano regionale dei rifiuti nel solco dell’economia circolare”

Il presidente Zingaretti ha annunciato lo stop alla possibilità che negli impianti di Colleferro si tornino a bruciare i rifiuti con la termovalorizzazione, perché tali impianti si trasformerebbero in trattamenti a freddo della FOS (Frazione Organica Stabile) e residui del TMB (Trattamento Meccanico Biologico) secondo quanto prevederebbe il piano regionale dei rifiuti che si sta costruendo.

“Bene lo Stop della Regione alla Termovalorizzazione di Colleferro – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -. Ora ci aspettiamo che si costruisca un piano regionale dei rifiuti condiviso con associazioni, cittadini e comunità locali, indicando impiantistica innovativa e avviando la nostra regione verso la green economy a partire dal trattamento dei rifiuti, nel pieno solco dell’economia circolare. Bene anche l’arrivo del nuovo piano regionale della qualità dell’aria che discuteremo nelle prossime ore in un territorio che ne ha forte bisogno, basti pensare alla congestione di automobili nella capitale o alla situazione della provincia di Frosinone che continua ogni anno a ed essere tra i peggiori territori d’Italia per presenza di polveri sottili”. Legambiente è stata infatti convocata in audizione proprio sulla stesura del nuovo piano di risanamento della qualità dell’aria che vedrà la luce nelle settimane prossime.

No TMB Salario, Legambiente aderisce alla manifestazione

NO TMB SALARIO, Legambiente aderisce alla Manifestazione

“Saremo alla Manifestazione e invitiamo tutti a partecipare In Nome del Popolo Inquinato”

APPUNTAMENTO A ROMA, 6 OTTOBRE ORE 15.30, DAVANTI ALL’INGRESSO DELL’IMPIANTO, VIA SALARIA 981

Read More