Discarica Pian dell'Olmo

Discarica Pian dell’Olmo

Bocciatura della discarica a Pian dell’Olmo. Legambiente “Bene il parere negativo del Dipartimento Regionale, ora sia messa la pietra tombale su questa sciagurata ipotesi di discarica”

Oggi è arrivato il parere negativo del Dipartimento Regionale per la Pianificazione Territoriale, Paesistica e Urbanistica alla VIA per la discarica di Pian dell’Olmo: una proposta dalla società Torre di Procoio srl contro la quale i comuni a nord di Roma, a cominciare da quello di Riano nel cui territorio ricadeva il progetto, si erano schierati insieme a comitati e cittadini, e contro la quale Legambiente si era espressa duramente.

“Bene il parere negativo del dipartimento regionale, ora ci aspettiamo e chiediamo con forza che sia messa la pietra tombale su questa sciagurata ipotesi di discarica – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – Si deve chiudere velocemente la conferenza dei servizi respingendo il progetto, che si sviluppava peraltro in un’area a pochi metri dal Tevere e dal Parco Regionale di Veio. Intanto il Campidoglio, ancora fermo nella programmazione di impianti per l’economia circolare, a partire da biodigestori anaerobici per l’organico, realizzi nel proprio territorio quanto necessario per la parte industriale del ciclo dei rifiuti. Solo in questo modo le comunità del Lazio, dove continuano a confluire i rifiuti romani, e quelle minacciate da idee simili, potranno tirare un sospiro di sollievo; e solo così potremo vedere prima o poi quel ciclo virtuoso dei rifiuti che ancora manca alla Capitale”

Comments are closed