Tag Archive acquisizione

Parco della Cellulosa, Legambiente: Comune completi processo di acquisizione e ripristini l’energia elettrica

Parco della Cellulosa, Legambiente: “Subito ripristino energia elettrica, per mantenere vive attività tutela del verde e aggregazione nel quartiere. Comune completi processo di acquisizione”

 

Legambiente chiede l’immediato ripristino dell’energia elettrica ai locali del Comitato
Promotore del Parco della Cellulosa perché possa continuare il prezioso lavoro di tutela del verde pubblico e come punto di aggregazione svolto finora. Questo l’appello lanciato ad ACEA e Comune di Roma, a seguito dei distacchi dello scorso 29 novembre. Venerdì scorso il “Casaletto”, alcuni locali esterni e la “Foresteria” presenti nel Parco della Cellulosa, sono stati privati dell’energia elettrica a seguito del trasferimento dell’ISPRA. Il distacco della corrente, a cui presto potrebbe seguire quello dell’acqua, provocherà l’impossibilità di mantenere vive le attività dei volontari e del Parco stesso. “Stop ai distacchi, chiediamo il ripristino immediato dell’elettricità, l’attività del Comitato Promotore del Parco della Cellulosa, all’interno del quale il nostro circolo di Legambiente
opera da molti anni, è davvero preziosa, non si può perdere per nessun motivo –  dichiarano Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, e Laura Paravia, presidente del Circolo Legambiente Parco della Cellulosa.- Queste attività sono fondamentali nel quartiere di Casalotti e fanno del Parco un centro di aggregazione di tutto il quadrante nord-ovest. Sono circa 2000 gli studenti che nello scorso anno hanno vissuto il parco e partecipato alle nostre attività. Per questo chiediamo che non venga meno la fruibilità di uno spazio così importante. Chiediamo inoltre al Comune che venga portato a termine il percorso di acquisizione dei 12 ettari fruibili del parco, per dare un futuro certo alle numerose iniziative organizzate nell’area.” Il Parco della Cellulosa, uno dei parchi della rete di RomaNatura, si estende per ben 90 ettari con una ricca flora e fauna. Non è solo una grande area verde ma anche un polo di aggregazione dove si svolgono attività culturali e di educazione ambientale rivolte non solo al quartiere di Casalotti ma all’intera città. Nell’ambito delle attività del Comitato, il Circolo Legambiente Parco della Cellulosa ha contribuito con numerose iniziative che da diversi anni animano l’area verde del Parco della Cellulosa: messo su una biblioteca con 4.000 volumi e postazioni ad uso di studenti e cittadini all’interno del parco, implementato una rete Wi-Fi in tutta l’area, realizzato ben 25 Orti Urbani, laboratori del legno o per fare la carta riciclata, laboratorio di pasta e pane, passeggiate consapevoli con i bambini.

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Parco della Cellulosa, Legambiente: acquisizione area premia lavoro cittadini.

Parco della Cellulosa, Legambiente: acquisizione area premia lavoro cittadini.

“L’acquisizione di parte del Parco della Cellulosa al patrimonio comunale è un gran bel risultato, premia il lavoro dei cittadini, speriamo serva a rendere ancora più stabile la moltitudine di iniziative che si fanno nell’area -dichiarano Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, e Laura Paravia, presidente del Circolo Legambiente Parco della Cellulosa-. Legambiente è impegnata da molti anni nel Comitato per il parco, con le altre associazioni, per far crescere la fruibilità di quella realtà della periferia romana così importante e sentita dal quartiere e dai cittadini -continuano Parlati e Paravia-. Negli ultimi anni il Parco è stato vissuto davvero intensamente dai romani, anche grazie al lavoro dei volontari del circolo Legambiente che cura gli Orti Urbani, la biblioteca, le postazioni internet con il wi-fi nel parco e le attivita ̀ di educazione ambientale.” Così Legambiente commenta l’approvazione da parte dell’Assemblea capitolina della delibera per l’acquisizione di parte del Parco della Cellulosa.

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Successo per la Festa del Parco della Cellulosa.

Successo per la Festa del Parco della Cellulosa. Legambiente: assemblea capitolina trovi tempo e soldi per finanziare l’acquisizione dei primi 13 ettari

Si è svolta oggi la Festa del Parco della Cellulosa, organizzata da Legambiente Lazio con il Circolo Parco della Cellulosa e il contributo dell’Assessorato alle Politiche ambientali di Roma Capitale. Hanno animato la giornata decine di iniziative per la grande festa presso il Parco della Cellulosa nel quartiere Casalotti a Roma.

“Grande festa al parco –della Cellulosa -hanno dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio, e Laura Paravia, presidente del Circolo Legambiente Parco della Cellulosa-. L’area della Cellulosa è una realtà importante sulla quale Legambiente sta lavorando con convinzione, con iniziative come questa, ma anche con l’istituzione di una biblioteca, la cura degli orti, l’organizzazione di laboratori di educazione ambientale e corsi di falegnameria. L’assemblea capitolina trovi tempo e soldi per finanziare l’acquisizione dei primi 13 ettari al patrimonio
pubblico e si cominci a lavorare sull’altra parte importante di 77 ettari.”

Il rispetto dell’ambiente naturale al centro delle attività, inserite negli European Solar Days. In mattinata si sono svolti il laboratorio didattico sull’energia solare dal titolo “Casa e auto ad energia solare”, e la visita guidata alla mostra allestita al boschetto delle noci, a cura dell’associazione “Movimento Artisti Arteper”. Nella seconda parte della giornata ampio spazio agli spettacoli organizzati dall’Associazione Culturale Cantiere Jazz, con esibizione di artisti e musicisti: sono andati in scena la simpatia e la tecnica circense di Jacopo e Flor nello spettacolo “Circus Follies”, la musica popolare da tutto il mondo con Stradabanda di Paolo Montin, i giocolieri di Semaforo Viola, il vero jazz della tradizione della Lazy Tiber Spazm Band ed infine Coco il
Clown. È stata inoltre l’occasione per partecipare al Cantiere di Lavoro del giardino dei semplici con erbe aromatiche.

Durante tutto il corso della giornata Legambiente ha tenuto a disposizione un punto informativo per parlare di rinnovabili, di energia solare, delle possibilità di utilizzo e dei risparmi per le famiglie. È stato, infine, allestito il Mercatino dell’Artigianato e stand di prodotti biologici e romani con la possibilità di  acquistare prodotti a Km 0 come il Miele del Parco o quelli delle aziende agricole CO.R.AG.GIO., I Pàmpini, Il Cerqueto, Lo Scoiattolo , Sururaghe, del Consorzio Valori e Sapori della Tuscia o ancora dei laboratori artigianali Le cuoche cuocarine, di Carassale Naturale e del BarBio. Hanno partecipato: Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio; Marco

Visconti, Assessore all’Ambiente di Roma Capitale; Laura Paravia, presidente Circolo Legambiente Parco della Cellulosa; rappresentanti RomaNatura. Si ringrazia Associazione Culturale Le Muse. Con il contributo di Sustech Sustainable Technology.
SCARICA IL PDF

Tags, , ,