Tag Archive bando delle idee

Sbandieratori, degustazioni e balli per i piccoli Comuni in festa

Sbandieratori, degustazioni e balli per i piccoli Comuni in festa
MIGLIAIA DI PERSONE AI FORI IMPERIALI PER L’EVENTO DI VOLER BENE ALL’ITALIA ORGANIZZATO CON LA PROVINCIA DI ROMA: PREMIATI I VINCITORI DELLO SPECIALE BANDO ALLA RICERCA DI IDEE INNOVATIVE PER I PICCOLI COMUNI.
Legambiente Lazio e Provincia di Roma premiano i progetti vincitori del nuovo Bando delle Idee.

Gran festa a Via dei Fori Imperiali a Roma, liberata dalle automobili e invasa da migliaia di persone nella speciale vetrina organizzata da Legambiente Lazio e dalla Provincia di Roma per concludere la sesta edizione del Bando delle Idee, l’innovativo concorso che ha permesso ancora una volta ai piccoli Comuni di presentare e vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale del proprio territorio. In strada sbandieratori e musici di Carpineto Romano, balli rinascimentali in costume del Gruppo Storico di Sant’Oreste,  laboratorio di  calligrafia antica con inchiostri e calami, tamburello e organetto della musica tradizionale del Lazio, ma anche mostre e oggetti artigianali e tante degustazioni di ottimi prodotti biologici e tradizionali, nell’ambito della Biodomenica, la giornata nazionale di incontro tra il mondo agricolo e i cittadini promossa in tutta Italia da AIAB, Coldiretti e Legambiente. “Anche quest’anno la grande partecipazione dei piccoli Comuni è una testimonianza importante della volontà, sempre più forte, delle amministrazioni, delle pro-loco e delle associazioni di svolgere un ruolo attivo nella costruzione del futuro del nostro paese – hanno dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, e Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. Il numero di premiati e di partecipanti non si abbassa mai, la qualità dei progetti è sempre molto alta e le risorse impiegate crescono confermando che l’esperienza è passata da buona pratica a realtà interessante di collaborazione e protagonismo tra istituzioni e società civile. Con orti didattici, mappe e installazioni interattive del territorio, recupero di sentieri storico naturalistici e di aree museali, recupero delle sponde e monitoraggio di fiumi vengono costruite vere e proprie occasioni di sviluppo locale e sostenibile. Tanti progetti interessanti, concreti, utili e capaci di far rete, con un impegno di risorse economiche importanti come sono stati gli oltre 200mila euro di quest’anno.”

Con la sesta edizione del Bando delle Idee, è stato raggiunto un nuovo record di partecipazione con ben 98 progetti presentati e 21 progetti vincitori, che a questo punto portano a ben 1.065.000 Euro il totale di fondi stanziati dalla Provincia di Roma per questa iniziativa ideata da Legambiente Lazio. La prima edizione del Bando delle Idee è stata subito un successo, ben 64 progetti in gara e 10 i vincitori premiati nel maggio 2005. La seconda edizione ha mantenuto le aspettative con 64 progetti e la premiazione di 10 progetti nel luglio 2006. La terza edizione del Bando ha sbaragliato ogni aspettativa con 96 progetti presentati e la premiazione di 25 progetti nel novembre 2008. I progetti presentati per la quarta edizione sono stati 89 progetti e i progetti vincitori sono stati 19 progetti. La quinta edizione è stata un vero record con 99 progetti presentati e 21 vincitori.

“I piccoli Comuni rappresentano un patrimonio di grande importanza per il nostro paese, soprattutto di fronte al ruolo che oggi si trovano a svolgere le comunità locali, vero e proprio
strumento per competere nello scenario globale –ha dichiarato Maurizio Gubbiotti, coordinatore della Segreteria Nazionale di Legambiente-. A monte delle enormi crisi con le quali siamo costretti a fare i conti ci sono la crisi ambientale e climatica, è il modello di sviluppo ad essere insostenibile. Per questo costruire sostenibilità sui territori è la risposta e sono davvero fondamentali processi di sviluppo sostenibile e locale come quello messo in moto insieme alla Provincia di Roma, ai Comuni, alle tante associazioni locali, alle pro-loco. Decine di piccoli e concreti progetti con oltre un milione di Euro di finanziamento nel complesso rappresentano un nuovo modello già in costruzione e sono anche un bell’esempio di come i soldi pubblici devono essere spesi.”

Si ringraziano tutti i Comuni e gli enti che hanno collaborato all’organizzazione della manifestazione, in particolare, tra gli altri, Affile, Allumiere, Arcinazzo Romano, Canale Monterano, Capranica Prenestina, Gavignano, Mazzano Romano, Nazzano, Nemi, Sant’Oreste, San Polo dei Cavalieri, San Vito Romano e quelli della Valle dell’Aniene con i Comuni di Anticoli Corrado, Arsoli-Riofreddo e Roviano; l’associazione Società Italiana Tamburi a Cornice, l’associazione Gruppo Storico di Sant’Oreste (Rm) e ArteAniene.

SCARICA IL PDF

Tags, , , , ,

Tamburelli, sbandieratori, degustazioni e balli dei piccoli Comuni in festa

Domenica 7 ottobre, dalle 10 alle 17, a Via dei Fori Imperiali Tamburelli, sbandieratori, degustazioni e balli dei piccoli Comuni in festa
Appuntamento per la stampa alle ore 11, a Via dei Fori imperiali (lato Largo Corrado Ricci/via Cavour). Legambiente Lazio e Provincia di Roma premiano i progetti vincitori del nuovo Bando delle Idee.

Tamburello e organetto della musica tradizionale del Lazio, sbandieratori e musici di Carpineto Romano, balli rinascimentali in costume del Gruppo Storico di Sant’Oreste, laboratorio di calligrafia antica con inchiostri e calami. Ma anche tante degustazioni di ottimi prodotti biologici e tradizionali, mostre e oggetti artigianali. E’ tutto pronto per domani, Domenica 7 ottobre, dalle 10 alle 17, quando via dei Fori Imperiali sarà invasa dall’allegria dei piccoli Comuni chiamati a raccolta da Legambiente Lazio e dalla Provincia di Roma, per la premiazione della sesta edizione del “Bando delle Idee”, il concorso che permette ai piccoli Comuni con meno di 5mila abitanti del territorio provinciale di vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale.

Numerose le degustazioni guidate per conoscere la v asta gamma di prodotti tipici dei piccoli Comuni e delle loro aziende: pizza croccantina bio naturale, rosmarino, peperoncino, pomodoro e altri prodotti da forno dolci e salati, tartufi e salse, latticini di bufala, farro e legumi, prodotti dell’orto, creme di nocciola e marmellate, miele e formaggi, vini. Un’iniziativa che sarà anche una delle numerose piazze della Biodomenica, la giornata nazionale di incontro tra il mondo agricolo e i cittadini promossa in tutta Italia da AIAB, Coldiretti e Legambiente proprio per Domenica 7 ottobre. A via dei Fori Imperiali, in mostra ci saranno le ricchezze culturali ed enogastronomiche dei territori più belli della provincia. Nella mattinata i bambini potranno incontrare i personaggi di “A scuola …riciclando si impara”, grazie all’Associazione Culturale Il sentiero di Oz. In piazza sarà possibile firmare la proposta di delibera popolare per la pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali e dell’area del Colosseo promossa da Legambiente (per tutti i residenti a Roma e anche per chi lavora o studia nella Capitale).

Appuntamento per la stampa alle ore 11, a Via dei Fori imperiali (lato Largo Corrado Ricci/via Cavour). Partecipano: Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio; Maurizio Gubbiotti, coordinatore segreteria nazionale Legambiente; Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio. Interviene a premiare i vincitori del bando: Nicola Zingaretti, presidente delle Provincia di Roma. Si ringraziano tutti i Comuni e gli enti che hanno collaborato all’organizzazione della manifestazione, in particolare, tra gli altri, Affile, Allumiere, Arcinazzo Romano, Canale Monterano, Capranica Prenestina, Gavignano, Mazzano Romano, Nazzano, Nemi, Sant’Oreste, San Polo dei Cavalieri, San Vito Romano e quelli della Valle dell’Aniene con i Comuni di Anticoli Corrado, Arsoli-Riofreddo e Roviano; l’associazione Società Italiana Tamburi a Cornice, l’associazione Gruppo Storico di Sant’Oreste (Rm) e ArteAniene.

SCARICA IL PDF

 

Tags, , , ,

Domenica 7 ottobre Piccoli Comuni in festa a via dei Fori Imperiali

Domenica 7 ottobre Piccoli Comuni in festa a via dei Fori Imperiali
Legambiente Lazio e Provincia di Roma premiano i progetti vincitori del nuovo Bando
delle Idee: laboratori, degustazioni, musica dei Comuni con meno di 5.000 abitanti.
E continua la raccolta firme per la pedonalizzazione dell’area del Colosseo.
Mostre, spettacoli, degustazioni, foto e filmati, oggettistica e dimostrazioni artigianali. Domenica 7 ottobre, dalle 10 alle 17, via dei Fori Imperiali farà da meraviglioso scenario alla festa organizzata da Legambiente Lazio e dalla Provincia di Roma per concludere la nuova edizione del Bando delle Idee, il concorso che permette ai piccoli Comuni del territorio provinciale di vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale.

Una bella occasione per esibire e far conoscere al pubblico le ricchezze culturali ed enogastronomiche dei territori più belli della nostra provincia, che vedrà partecipare, tra gli altri, i Comuni di Allumiere, Arcinazzo Romano, Canale Monterano, Capranica Prenestina, Gavignano, Mazzano Romano, Nazzano, Nemi, Sant’Oreste, San Polo dei Cavalieri, San Vito Romano. Dalle 10,30 sfilata degli Sbandieratori e Musici di Carpineto Romano (Rm); a seguire, saranno premiati i vincitori del Bando delle Idee, concorso promosso da Legambiente Lazio e Provincia di Roma, che ha permesso ai piccoli Comuni di presentare e vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale del proprio territorio; alle 12,00 balli rinascimentali in costume a cura dell’associazione Gruppo Storico di Sant’Oreste (Rm). Alle 11 e poi di nuovo nel pomeriggio alle 15, Scriptorium, laboratorio di calligrafia antica con inchiostri e calami, a cura di ArteAniene. Nella mattinata speciale spettacolo con i personaggi di “A scuola …riciclando si impara”.

E Domenica Via dei Fori Imperiali sarà anche una delle piazze della Biodomenica, giornata nazionale di incontro tra il mondo agricolo e i cittadini promossa tra gli altri da Legambiente in tutta
Italia. Per questo i Comuni e le loro aziende metteranno a disposizione dei visitatori una vasta gamma di prodotti tipici, con degustazioni guidate per conoscerli: pizza croccantina bio
naturale, rosmarino, peperoncino, pomodoro e altri prodotti da forno dolci e salati, tartufi e salse, prodotti dell’orto, creme di nocciola, miele e formaggi, vini. Per tutti banchetto per la raccolta firme per la pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali e dell’area del Colosseo.

SCARICA IL PDF

Tags, , , , ,

Al via nuovo “Bando delle Idee per i Piccoli Comuni”, promosso da Provincia di Roma e Legambiente Lazio

Al via nuovo “Bando delle Idee per i Piccoli Comuni”, promosso da Provincia di Roma e Legambiente Lazio:
nelle sei edizioni oltre un milione di Euro per progetti concreti e sostenibili Nel week end 1/3 giugno torna “Voler Bene all’Italia”, nel Lazio tanti appuntamenti. Iniziativa speciale a Gorga (Rm).

Dall’1 giugno sarà pubblicato dalla Provincia di Roma l’avviso pubblico per la sesta edizione del “Bando delle Idee”, il concorso realizzato con Legambiente Lazio, che permette ai 59 piccoli Comuni (con meno di 5.000 abitanti) di presentare e vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale presente sul proprio territorio.

Nelle cinque precedenti edizioni, grazie ad un lavoro sinergico, è stato raccolto un patrimonio di ben 412 progetti, tra i quali 84 sono stati premiati e realizzati, grazie ad un finanziamento complessivo stanziato dalla Provincia di Roma di 855 mila Euro, che, una volta aggiunti i 220 mila Euro della VI edizione, supera il milione di euro per i piccoli comuni della Provincia di Roma. Risultati concreti su più fronti: spazi museali per valorizzare la civiltà contadina e il patrimonio naturalistico, parchi didattici e sentieri escursionistici anche con pannelli in braille, riduttori di flusso per il risparmio idrico, raccolta differenziata porta a porta, laboratori sugli antichi mestieri, iniziative per la sostenibilità nelle mense scolastiche, pali fotovoltaici, ripristino di edicole sacre o di abitazioni nei borghi ma anche utilizzo di moderne tecnologie multimediali, fattorie didattiche, persino un parco urbano floristico per un’infiorata.

“Siamo orgogliosi dei risultati concreti che abbiamo messo a segno nei nostri piccoli Comuni in questi anni di collaborazione con la Provincia di Roma –ha affermato la direttrice di Legambiente
Lazio, Cristiana Avenali, partecipando alla presentazione del Bando–. Concretezza, riproducibilità, capacità di fare rete contraddistinguono l’eccezionale partecipazione delle amministrazioni,  delle associazioni e di tanti altri soggetti, con progetti di qualità sempre maggiore. La risposta alle crisi economica e occupazionale, alla disgregazione sociale, è nel nostro territorio, così ricco di bellezze naturali e architettoniche ma anche di tradizioni culturali e di saperi, di solidarietà e accoglienza. E i maggiori custodi di tutto ciò nel nostro Paese e nel Lazio sono proprio i piccoli comuni, da qui dobbiamo ripartire, valorizzandoli, promuovendoli e scommettendo su di loro e sulle loro comunità, raccogliendo la voglia di crescere e di non cedere alla crisi dei territori più piccoli.”

I progetti per la nuova edizione del “Bando delle Idee” vanno presentati entro il 10 luglio 2012 e possono essere avanzati non solo dalle Amministrazioni comunali, ma anche da Unioni di Comuni,
Associazioni Pro-loco, società cooperative, associazioni culturali, sportive, fondazioni, comitati, Imprese locali, Comunità Montane e scuole. Le iniziative possono riguardare la valorizzazione dei  beni Ambientali e Culturali, la raccolta differenziata, la valorizzazione e promozione dei prodotti tipici e locali, il recupero di cultivar e il mantenimento di razze autoctone, la riduzione del Digital Divide, la fruizione delle aree naturali protette, l’uso di fonti rinnovabili, il turismo, l’artigianato e le strategie di intervento nel campo sociale. Modulo di partecipazione ed informazioni possono essere scaricati da www.legambientelazio.it o www.provincia.roma.it

Il “Bando delle Idee” dà il via nel Lazio al lungo week end di “Voler Bene all’Italia”, la campagna nazionale di Legambiente, realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ricca come sempre di tanti appuntamenti. “Piccoli Comuni in piazza per un futuro costruito con cura e amore per il territorio” il titolo di questa edizione della campagna, segnata dal grave lutto per il terremoto in Emilia Romagna, che vedrà le iniziative aperte da un minuto di silenzio e la proposta di gemellaggi e speciali raccolte fondi per le popolazioni colpite.

“Investire sul territorio, sulla qualità, sulla sostenibilità è la scelta giusta, iniziative come il Bando delle Idee sono fondamentali per uscire dalle crisi economica e ambientale -ha affermato Maurizio Gubbiotti, Coordinatore della segreteria nazionale di Legambiente-. La difesa della cultura e dell’ambiente nel nostro Paese trovano preziosa linfa nelle comunità di questi piccoli borghi, questo è evidente per il patrimonio culturale, artistico, paesaggistico che essi racchiudono, così come, ad esempio, sul fronte dell’agricoltura di qualità, dove ben il 75% dei Comuni con prodotti DOP sono piccoli. Ancora una volta, però, piuttosto che un concreto sostegno, i tagli si vanno abbattendo proprio su questi territori rischiando di far venir meno i servizi pubblici essenziali. E ora il quadro è ancora più drammatico dopo gli eventi catastrofici verificatisi, come le inondazioni e il terremoto, che colpiscono maggiormente i territori più fragili. Sembra evidente infatti che quello che non ha funzionato in questi anni è stata la salvaguradia del territorio, è stato costruito troppo e male, mentre oggi, proprio a pochi giorni dall’appuntamento di Rio +20, c’è la necessità di rilanciare politiche di sostenibilità ambientale e sociale. Anche per questo, – conclude Gubbiotti – Legambiente torna a porre al centro dell’attenzione i piccoli Comuni, con una nuova iniziativa nel prossimo week end.”

Nel Lazio, Voler Bene all’Italia parte Venerdì 1 giugno, con una giornata dedicata alle scuole: un incontro con gli studenti di Arcinazzo Romano, Saracinesco e Gerano concluderà i progetti avviati proprio grazie al Bando delle Idee. Domenica 3 giugno, gran finale, con iniziative in 39 comuni del Lazio, visite a mostre, escursioni, passeggiate nei centri storici e degustazioni di prodotti tipici. Per l’occasione, Legambiente Lazio ha organizzato, tra le altre iniziative, una visita guidata del piccolo Comune di Gorga, in provincia di Roma: un pullman partirà da Viale Castro Pretorio
per scoprire il borgo, assistere ad esibizioni di canti e tradizioni locali e visitare la mostra sull’olio. Contributo di 10 Euro (sconto per tesserati) e prenotazione obbligatoria al numero
06/85358051/77.
SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Bando delle Idee, Legambiente: inaugurati pannelli sentiero Castel San Pietro Romano.

Grande festa a Castel San Pietro romano, per l’inaugurazione dei pannelli informativi lungo il sentiero escursionistico storico naturalistico “La Valle de “Le Cannucceta”, realizzati grazie al Bando delle idee di Legambiente Lazio e Provincia di Roma. Un’iniziativa che ha visto protagonisti gli alunni della scuola
elementare “Iacopone da Todi”.

“Una nuova realizzazione concreta del Bando delle Idee, che Legambiente organizza con la Provincia di Roma per premiare progetti di valorizzazione dei territori dei Comuni più piccoli dell’area metropolitana -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio, intervenuta all’iniziativa-. Questo progetto ha puntato a rafforzare l’identità territoriale dei ragazzi, che rappresentano il futuro di questi paesi, facendo
loro approfondire le conoscenze sul territorio, fino a scrivere loro stessi le storie e realizzare i disegni sui pannelli. Un progetto in rete che segue ad altre iniziative premiate nei Comuni vicini, puntando sulle bellezze di queste aree.”

Nella Provincia di Roma si contano 58 Comuni con meno  di 5.000 abitanti: sono i Piccoli Comuni, centri poco conosciuti del territorio provinciale, fatto di zone di pregio naturalistico, parchi e aree protette. Pur essendo custodi di uno straordinario patrimonio di arte, cultura, prodotti tipici, tradizioni e saperi, i
Piccoli Comuni sono, nella stragrande maggioranza dei casi, afflitti da spopolamento, carenza di servizi, scuole, strutture sanitarie.

Per assicurare un futuro a questa parte del Paese, Legambiente promuove la campagna nazionale di PiccolaGrandeItalia, in cui si inserisce il Bando delle Idee, giunto alla sesta edizione, pensato da Legambiente Lazio insieme alla Provincia di Roma, come uno strumento per dare la possibilità alle Amministrazioni Comunali, alle Associazioni, a tutti i soggetti che operano e vivono nei Piccoli Comuni di puntare alla rivalutazione del loro territorio, per ripartire dalle identità locali, dalla difesa della terra e dei suoi prodotti tradizionali, affinché non esistano aree deboli, ma comunità messe in condizione di competere.

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Torna Voler Bene all’Italia, la Festa dei piccoli Comuni

Domenica 8 maggio tanti borghi aperti per esporre le proprie eccellenze e una grande iniziativa nella Capitale a Via dei Fori Imperiali
Info line per aderire e partecipare 06 85358051/77

Torna Domenica 8 Maggio Voler Bene all’Italia, la Festa nazionale dei piccoli Comuni organizzata da Legambiente insieme a un vasto comitato promotore composto da oltre 50 sigle e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. L’ottava edizione sarà caratterizzata da svariate manifestazioni in tanti borghi del Lazio e da una grande iniziativa nella Capitale a Via dei Fori Imperiali, dove le eccellenze dei Comuni sotto i 5.000 abitanti saranno esposte, nella speciale vetrina organizzata da Legambiente Lazio e dalla Provincia di Roma. “La Festa della piccola grande Italia è una bella occasione per far conoscere i nostri territori più belli, come da tempo facciamo anche con iniziative come il Bando delle idee, ma per questa edizione anche un’occasione importante per sostenere l’approvazione definitiva della legge per i Piccoli Comuni già passata alla Camera –ha detto Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. L’Italia dei piccoli borghi anche nel Lazio rappresentata quella parte del Paese nella quale risiede un’eccezionale varietà culturale, dove è custodito gran parte del nostro straordinario patrimonio artistico, storico-culturale, naturale ed enogastronomico, una ricchezza di paesaggi e natura, di saperi, sapori e di convivialità che la rende protagonista del nostro futuro”. Nel Lazio sono proprio tanti i piccoli comuni con meno di 5mila abitanti, ben 253 dei 378 totali ossia il 67%, e molti coglieranno l’occasione per farsi conoscere. A Roma si ritroveranno i piccoli Comuni dell’hinterland, per presentare le loro bellezze naturali, storico-artistiche e culturali, i propri prodotti tipici, l’artigianato locale, produzioni di qualità. Nel corso dell’iniziativa, saranno anche presentati e premiati i migliori progetti dell’ultima edizione del Bando delle Idee, il concorso di Legambiente Lazio e Provincia di Roma che permette ai piccoli Comuni del territorio provinciale di vedere finanziati progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale. Le adesioni all’edizione 2011 di Voler bene all’Italia sono ancora aperte e tutti i Comuni possono partecipare con le loro iniziative contattando Legambiente Lazio ai numeri 06/85358051-77.

Il programma delle iniziative già fissate e la scheda di adesione sono disponibili anche sui siti www.piccolagrandeitalia.it e www.legambientelazio.it.

SCARICA IL PDF

Tags, ,