Tag Archive festa

Festa dell’Albero di Legambiente, nel Lazio e a Roma più ossigeno e verde anche nei Parchi incendiati la scorsa estate

Festa dell’Albero di Legambiente, nel Lazio e a Roma più ossigeno e verde anche nei Parchi incendiati la scorsa estate

“A Roma e nel Lazio da oggi migliaia di nuovi alberi piantati e si continuerà a piantarne per tutta la settimana”

Si festeggia oggi, 21 novembre la Festa dell’Albero con Legambiente e la consueta piantumazione da parte di tante scuole, circoli, associazioni e comitati che stanno piantando ovunque alberi e continueranno fino al prossimo fine settimana.

“Oggi festeggiamo gli alberi, la loro bellezza e la loro straordinaria funzione, piantandone ogni specie in tutto il territorio del Lazio – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – In particolare i nuovi alberi piantati nel parco di Monte Mario, vanno a sostituire con le loro funzioni quelli incendiati la scorsa estate, il senso della festa è anche questo: garantire nuovi alberi dove roghi, crolli rovinosi e sciagurate potature li hanno fatti sparire. Siamo poi felici che protagonisti della giornata siano le aree protette devastate dagli incendi, potendo oggi compesare i disatri causati dai roghi dell’estate, con numerosi nuovi alberi”.

A Roma, infatti, a mezzogiorno in contemporanea con tutti i parchi d’Italia coinvolti, i bambini della Scuola Primaria “Chiodi” hanno piantato Cerri e Aceri a Monte Ciocci, nella Riserva Naturale di Monte Mario con i volontari del cigno verde e alla presenza di Maurizio Gubbiotti presidente di RomaNatura. Nella capitale appuntamenti dovunque durante la giornata, tra i tanti ci sono stati quelli del circolo Legambiente “Le Perseidi” per riempire le conche vuote a bordo strada su via Tiburtina, nel quartiere San Lorenzo e con Legambiente “Aniene” nella scuola “Angeli della Città”. Nel pomeriggio i volontari del Cigno Verde hanno piantato alberi con studenti, genitori e corpo docente nella scuola Carlo Levi di via Castel Giubileo. “A Roma ben vengano nuovi alberi anche a sostituzione di quelli stradali che invece sembrano solo cadere pericolosamente o essere tagliati violentemente senza alcun piano di ripristino. In tal senso abbiamo chiesto all’assessorato comunale all’Ambiente di fornire gli alberi da distribuire a scuole e comitati romani come consueto da ormai oltre vent’anni, ma per il secondo anno consecutivo non abbiamo ricevuto alcuna risposta e nessun albero. Nonostante ciò, ogni scuola o associazione che ne abbia fatto richiesta ha potuto prendere gli alberi provenienti dal Parco Regionale dei Monti Aurinci”.

Oggi e nelle prossime giornate saranno piantati migliaia di nuovi alberi, e Legambiente ringrazia la Regione Lazio che li sta fornendo a tutti, e in particolare la consigliera Avenali che ha spinto ed ottenuto un anno fa, l’adesione istituzionale alla festa dell’Albero da parte della Regione stessa, garantendo così la presenza negli anni, di alberi a chiunque volgia piantarne.
Anche in tutta la Regione, circoli e volontari sono e saranno in azione nei prossimi giorni, oggi hano iniziato a Monte San Biagio (LT) il circolo “Serra Andresone” e la scuola Valle Marina e a Sabaudia il circolo Larus col plesso scolastico San Donato.

Festa dell’Albero di Legambiente 2017 è stata realizzata nazionalmente con supporto tecnico di Associazione Forestale Italiana, Assocarta, Federlegno Arredo e ConLegno

 

 

Tags,

Festa dell’albero 2013 (chiusura)

Settecento alberi piantati in tutto il Lazio con la Festa dell’Albero di
Legambiente da diecimila studenti e volontari

Sono settecento gli alberi messi a dimora per la XIX edizione della Festa dell’Albero in una quarantina di aree a Roma e in tutto il Lazio. Quasi diecimila volontari in azione, dei quali più di 6.000 studenti, con associazioni, circoli e comitati che hanno dato vita a numerose attività durante la settimana, all’insegna della cura del territorio, del rafforzamento della coesione sociale e dell’accoglienza.

Al Parco Garbatella a Roma stamattina 300 studenti delle scuole Vivaldi, Battisti e Alonzi hanno messo a dimora trenta grandi alberi donati dalla Regione Lazio, dopo l’atto vandalico dello scorso agosto, lavorando insieme ai ragazzi di Asinitas e Hágape 2000 e ai volontari del Circolo Garbatella di Legambiente. All’iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino, l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri, Cristiana Avenali consigliera regionale, Andrea Catarci presidente del Municipio VIII e l’Assessore all’Ambiente del Municipio VIII Emiliano Antonetti. Un gesto concreto per far tornare a splendere l’area che i cittadini hanno tolto alla speculazione edilizia e reso negli anni un bellissimo giardino di quartiere. Un pranzo tutti insieme, giochi canti e poesie hanno animato la giornata.

“Migliaia di cittadini, ragazzi e volontari si sono messi insieme per prendersi cura per un giorno del verde pubblico con l’impegno di continuare nell’arco di tutto il resto dell’anno, con una grande sensibilità e voglia di partecipare –dichiara Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio.– L’integrazione, l’accoglienza, le radici comuni sono state al centro delle iniziative di questa edizione, dove ragazzi, volontari e cittadini di culture diverse hanno trovato nella cura del territorio un momento di collaborazione e azione concreta di salvaguardia dell’ambiente. Un piccolo grande passo è stato fatto per la creazione di vere barriere di difesa contro le emissioni di CO2, così indispensabili nelle aree urbane, come dimostrano le recenti tragiche
alluvioni.”

Nei prossimi giorni la Festa dell’Albero 2013 continua ancora con tanti appuntamenti: venerdì 22 novembre il Circolo Legambiente Cassino in collaborazione con il Comune e i ragazzi delle scuole, pianterà alberi e fiori per realizzare il “Giardino dei Sogni”. Sabato 23 novembre il Circolo Legambiente Ecoidea organizza una festa in piazza nel quartiere di S. Candida con giochi ed attività per bambini e adulti. Sempre sabato 23 il Circolo Legambiente Parco di Veio festeggerà l’albero presso il Parco della Pace. Domenica 24 i volontari del Circolo Legambiente Aprilia, insieme all’associazione “Senza Confini”, coinvolgeranno gli studenti per piantare ulivi nei giardini nelle scuole. Mercoledì 27 il Circolo di Ferentino, in collaborazione con il Comune, organizzerà una giornata con i ragazzi delle scuole presso il Parco Molazzete.

“L’adesione dei cittadini di Roma e del Lazio all’ormai tradizionale appuntamento con la Festa dell’Albero è stata ancora una volta straordinaria –dichiara Maria Domenica Boiano, responsabile campagne di Legambiente Lazio-. Sono stati ancora una volta soprattutto gli studenti con i loro insegnanti a dare un gran bel segnale con la loro partecipazione enorme ed entusiasta, piantando alberi per rinverdire le nostre città. Negli anni cominciano a vedersi veri e propri boschi nati con la Festa degli alberi, grazie a decine di migliaia di cittadini che nel tempo si sono rimboccati le maniche per fare un’azione concreta. È la base sulla quale costruire veri e propri progetti per l’adozione permanente di aree verdi da parte dei cittadini, una proposta sulla quale Legambiente sta lavorando in queste settimane.”

La Festa dell’Albero 2013 è organizzata nell’ambito della Giornata Nazionale degli Alberi promossa da Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Miur e Corpo Forestale dello Stato. Un’iniziativa che gode, inoltre, del patrocinio del Ministro per l’Integrazione, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. A Roma le iniziative sono realizzate in
collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e nel Lazio con il Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia. L’iniziativa al Parco Garbatella è stata realizzata con il patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e di Roma Capitale Municipio VIII e in collaborazione con Asinitas e Hágape 2000.
Partner tecnici: Carrera, Timberland

SCARICA IL PDF

Tags, , , , , , , ,

Festa dell’albero 2013 a Centocelle

Il Parco di Centocelle a Roma è il primo parco pubblico interculturale e dell’accoglienza d’Italia, piantati 30 lecci per la Festa dell’Albero

Domani 21 novembre grande ripiantumazione al Parco Garbatella dopo l’atto vandalico

Stamattina sono stati piantati 30 lecci al Parco di Centocelle per la Festa dell’Albero, dedicataquest’anno ai diritti dei migranti. Ragazzi delle scuole, cittadini del quartiere, comunitàstraniere e un gruppo di richiedenti asilo si sono dati da fare per prendersi cura del verdecollettivo, nella ‘Giornata internazionale per i Diritti dell’Infanzia’. Una giornata di inclusionesociale per dare il via al primo parco pubblico interculturale e dell’accoglienza d’Italia. Edomani si continua con una grande iniziativa al Parco Garbatella, dove verrannoripiantumati tutti gli alberi che sono stati barbaramente distrutti durante l’atto vandalico del
mese di agosto scorso. La mattinata al Parco è stata animata dal Circolo Legambiente Città Futura e dall’associazione In Migrazione con laboratori di costruzione di aquiloni con materiali riciclati realizzati secondo le tecniche tradizionali afghane e pakistane messe a disposizione di tutti dai ragazzi del Centro d’Accoglienza SPRAR di Casa Benvenuto, prove pratiche di cricket per imparare questo sport poco diffuso in Italia ma molto popolare in Pakistan, sessioni di giochi dal mondo.

Tante altre iniziative anche domani. Il Circolo Legambiente Mondi Possibili coinvolgerà i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Balsamo Crivelli di Roma, in collaborazione con la casa famiglia di San Basilio e i ragazzi Rom ospitati, per piantare un albero nel giardino nella scuola, con laboratori sulla pianta e le somiglianze con i bambini. I circoli Legambiente Sherwood e Le Perseidi con
l’Assessorato all’Ambiente del II Municipio parteciperanno, insieme alle scuole e alla cittadinanza, alla messa a dimora simbolica di un albero al Parco dei Caduti 19 luglio 1943, al Parco Virgiliano e al Parco Giochi in viale Tiziano. Inoltre alla Biblioteca Villa Leopardi si terrà una conferenza dal titolo “Alla riscoperta del verde urbano”. “Piantare alberi è un gesto semplice e importante che ha tanti significati –ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Nel caso del Parco di Centocelle a Roma
Legambiente con l’associazione In Migrazione con questi alberi avvia il percorso per creare il primo parco interculturale della Capitale, in altre aree gli alberi sono fondamentali per battere i dirompenti cambiamenti climatici che stiamo vivendo con alluvioni drammatiche come quelle di queste ore, grazie alla capacità di assorbire CO2 e di limitare il dissesto dei terreni. Anche per questo è importante piantare alberi come facciamo con circoli, comitati e associazioni da ormai 19 anni.” Nel resto del Lazio, il 21 novembre il Circolo Legambiente Formello coinvolgerà i ragazzi delle scuole per la messa a dimora di 3 ciliegi e il Circolo Legambiente Castelli Romani pianterà alberi con le scuole di Castel Gandolfo. Il 22 novembre il Circolo Legambiente Fiumicino insieme al Comune pianterà, ancora una volta con il coinvolgimento degli studenti, ben 100 alberi dislocati in quattro parchi pubblici e un albero in ognuna delle 30 scuole coinvolte.

“Siamo partiti il 3 novembre da Lampedusa col primo giardino dell’accoglienza, da lì abbiamo lanciato l’idea di realizzarne in tutta Italia e tra oggi e domani se ne inaugureranno già un centinaio –dichiara Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente-. A partire da questo chiediamo interventi legislativi sull’immigrazione, perché venga riconosciuto il diritto voto e
di cittadinanza alle comunità straniere. Solo così riusciremo a coinvolgerle nell’attenzione al territorio, perché finché non verranno riconosciuti loro i diritti civili, difficilmente potranno impegnarsi in azioni importanti e concrete come la cura di un giardino o la raccolta differenziata.”

L’appuntamento per domani, giovedì 21 novembre, è dalle ore 11.45 al Parco Garbatella,
ingresso Via Rosa Raimondi Garibaldi, con una speciale anteprima alle ore 7.30 in onda con Buongiorno Regione del TGR Lazio.

Con i 300 bambini delle scuole Vivaldi, Cesare Battisti ed Alonzi, e insieme ai ragazzi rifugiati dell’associazione Asinitas e a quelli di Hàgape 2000, saranno presenti: Vittorio Cogliati Dezza, presidente Legambiente; Lorenzo Parlati, presidente Legambiente Lazio; Anna Maria Baiocco, Circolo Legambiente Garbatella; Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio; Estella
Marino, Assessore all’Ambiente di Roma Capitale; Fabio Refrigeri, Assessore all’Ambiente della Regione Lazio; Cristiana Avenali, consigliera regionale; Andrea Catarci, presidente del Municipio VIII; Emiliano Antonetti, Assessore all’Ambiente Municipio VIII.
La Festa dell’Albero è realizzata nell’ambito della Giornata Nazionale dell’Albero, promossa da Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Corpo Forestale dello Stato, con il Patrocinio del Ministero per l’Integrazione. A Roma le iniziative sono realizzate in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e nel Lazio con il Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia. L’iniziativa al Parco di Centocelle è stata realizzata con il patrocinio della Camera dei Deputati, del Senato della Repubblica, del Ministero per l’Integrazione, The UN Refugee Agency, Roma Capitale Assessorato ai Servizi Sociali, Roma Capitale Municipio V e in collaborazione con
Asinitas. Partner tecnici: Carrera, Timberland.

SCARICA IL PDF

Tags, , , , , , , , ,

Festa dell’albero 2013 (lancio)

Al Via la Festa dell’Albero, dal 20 al 24 novembre tante iniziative nel Lazio. Albero come simbolo di radicamento, la XIX edizione è dedicata ai diritti dei migranti

Dal 20 al 24 novembre nuovo ossigeno nel Lazio grazie agli alberi che associazioni, comitati di quartiere, Circoli di Legambiente e scuole pianteranno in occasione della Festa dell’Albero, la storica campagna di Legambiente che mette a dimora in tutta Italia migliaia di nuove piante per riqualificare aree urbane degradate e abbellire parchi e giardini pubblici. La XIX edizione è dedicata ai diritti dei migranti. Dopo la tragedia che si è consumata a Lampedusa, Legambiente rivolge questa giornata al dialogo fra le diverse culture, prendendo l’albero come simbolo di vita, speranza e appartenenza al territorio, perché i diritti imprescindibili
dell’uomo vengano riconosciuti a tutti. Per questo la prima grande iniziativa a Roma domani, mercoledì 20 novembre alle ore 10, persso il Parco Centocelle in via Casilina (angolo di Via della Primavera) dove ragazzi delle scuole, cittadini del quartiere, comunità straniere e un gruppo di richiedenti asilo pakistani metteranno a dimora nuovi alberi presso il Centro d’Accoglienza SPRAR di Casa Benvenuto. Per il 20 e 21 novembre, il Circolo Legambiente Cellulosa ha organizzato due giornate dedicate ai bambini delle scuole materne e elementari sul tema “bellezza e tutela del paesaggio, valorizzazione della biodiversità”.

“Gli alberi sono i veri polmoni in città, la loro piantumazione in giro per la nostra regione è un gesto piccolo quanto concreto che aiuta a migliorare la qualità della vita – ha dichiarato Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio-. La tragedia in Sardegna è lì a ricordarci quanto siano urgenti misure da parte delle amministrazioni per fermare i cambiamenti climatici in atto.Occasioni come queste dimostrano quanto i cittadini siano pronti a dare il loro contributo.”

Stamattina si è svolto l’appuntamento di anticipo presso l’area verde tra Via Monte Massico e Via Capraia, dove con il Circolo Legambiente Aniene insieme a Libera e Unicef e con il supporto del Comitato Tufello, sono stati piantati alberi in nome dei diritti, della legalità e dell’integrazione. Nel resto del Lazio, il Circolo Legambiente Anzio-Nettuno già da oggi e fino al 21 svolgerà
attività con i cittadini e gli studenti per la potatura degli alberi e piantumazione di piante di alloro. A Cori invece il 21 novembre, il Circolo Legambiente Cora Viridis, insieme ai ragazzi del plesso scolastico di Cori e Giulianello “Cesare Chiominto” pianteranno una quercia e conferiranno la cittadinanza onoraria ai figli di genitori stranieri. L’appuntamento per domani è alle ore 10 su Via Casilina, angolo Viale Della Primavera alle ore 10. Saranno presenti: Vittorio Cogliati Dezza, presidente Legambiente; Lorenzo Parlati, presidente Legambiente Lazio; Amedeo Trolese, presidente Circolo Legambiente Città Futura; Simone Andreotti, presidente In Migrazione Onlus. Tutti gli appuntamenti della Festa dell’Albero su http://www.legambiente.it

La Festa dell’Albero è realizzata nell’ambito della Giornata Nazionale dell’Albero, promossa da Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Corpo Forestale dello Stato, con il Patrocinio del Ministero per l’Integrazione.
A Roma le iniziative sono realizzate in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e con il Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia nel Lazio.
Partner tecnici: Carrera, Timberland

SCARICA IL PDF

Tags, , , , , ,

“Festa ai Fori”, al via domani l’eco-festival di Legambiente per i Fori pedonalizzati

“Festa ai Fori”, al via domani l’eco-festival di Legambiente per i Fori pedonalizzati
Spettacoli, laboratori, mostre e dibattiti gratuiti dalle 10 alle 23 di sabato 14 e dalle 10 alle 20 di domenica 15
Domani alle 10, la Festa ai Fori si apre col Sindaco Marino
Domani al via la due giorni di spettacoli, laboratori, mostre e dibattiti gratuiti organizzati da Legambiente per far vivere l’area di Via dei Fori e del Colosseo liberi dalle auto. La “Festa ai Fori” si aprirà domani, sabato 14 settembre, alle ore 10 alla presenza del Sindaco di Roma, Ignazio Marino, per proseguire poi con tante attività fino a tarda serata.
Attività e laboratori dedicati a bambini ed adulti apriranno il ricco programma. Alla “Festa ai Fori” si potranno fare tantissime esperienze diverse: imparare a costruire giochi, cimentarsi in partite a scacchi, dama o realizzare spettacolari costruzioni con blocchi Kapla, avere incontri ravvicinati con gli animali, realizzare un cestino con le proprie mani o scoprire le combinazioni più bizzarre col bricolage e la
tecnica degli origami. Bambini e adulti potranno partecipare a sessioni di Yoga della Risata o sfrecciare in sella alle biciclette per slalom mozzafiato su Via dei Fori Imperiali, pasticciare con colori e trucchi per realizzare le maschere più divertenti, scoprire come si costruisce un foglio di carta riciclata, mettere su un orto da passeggio. Negli spazi laboratori, si potranno reinventare in modo creativo giocattoli a
partire da quelli usati e danneggiati o realizzare un segnalibro in Pula di Farro, sperimentare la globalità dei linguaggi e la costruzione di mongolfiere luminose. Completano il quadro, un seminario interattivo per scoprire come risparmiare sulla bolletta grazie alle energie rinnovabili e informazioni per chi volesse avviare attività nel settore del risparmio energetico, tutela del patrimonio, orti urbani. Per tutti
saranno disponibili passeggiate ai Fori per saperne di più sulla storia dell’Anfiteatro Flavio e di tutta l’area. Domani, alle ore 17, il primo dibattito con istituzioni ed esperti del settore sul tema “Dai Fori Imperiali verso l’area Metropolitana. Non solo Roma, le opportunità dei territori: reti ecologiche, infrastrutture e trasporto pubblico, qualità dei territori, nuovo modello di sviluppo”. Coordina: Rossana Livolsi, vice caporedattrice TGR Lazio. Intervengono: Cristiana Avenali, Consigliera Regione Lazio gruppo “Per il Lazio”; Giovanni Caudo, Assessore alla Trasformazione Urbana di Roma Capitale; Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente; Gianni Innocenti, Presidente del circolo Legambiente di Tivoli; Esterino Montino, Sindaco del Comune di Fiumicino *; Daniele Ognibene, Presidente del Consiglio Comunale di Velletri; Roberto Scacchi, Direttore Legambiente Lazio; Alessandro Sterpa, vice Segretario Generale Regione Lazio; Mauro Veronesi, Responsabile Territorio Legambiente Lazio (* in attesa di conferma).
Nell’occasione della Festa, Legambiente lancerà la campagna “Amici dei Fori e del Colosseo liberi dalle auto” per raccogliere sostenitori per la pedonalizzazione e per un nuovo futuro per l’area archeologica più bella del mondo. L’eco-festival di Legambiente sarà l’occasione per radunare tutti coloro che vogliono togliere definitivamente al Colosseo il ruolo di spartitraffico. Tutti gli “Amici dei Fori” saranno riconoscibili dalla speciale spilletta colo Colosseo stilizzato e riceveranno un attestato ufficiale al momento della sottoscrizione.Balli e canti popolari di Velletri alle ore 16 con il gruppo folkloristico ‘O Stazzo’. Alle 20:30 i Five Miles aprono il programma degli spettacoli musicali, a seguire le melodie mediterranee e i ritmi multietnici dei Tupa Ruja. A chiudere la serata musiche e danze del continente  afficano con i Mandenko.

Nell’area stand tanti gli espositori con i loro prodotti legati a fonti rinnovabili, gastronomia tipica, artigianato, florovivaismo,  innovazione ambientale. Uno stand informativo a disposizione per conoscere la politica agricola comune (PAC) nel quadro del “Progetto Agriculture -La Politique Agricole à l’horizon de l’Europe 2020” co-finanziato dalla Commissione Europea Dg Agricoltura e Sviluppo Rurale.

Il programma e tutti gli aggiornamenti sulla Festa ai Fori su www.legambientelazio.it

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Anche Legambiente alla “Notte dei Fori” per festeggiare il primo passo verso la pedonalizzazione

Anche Legambiente alla “Notte dei Fori” per festeggiare il primo passo verso la pedonalizzazione

Anche Legambiente sarà alla “Notte dei Fori” domani, sabato 3 agosto dalle ore 21:30, per festeggiare il primo passo verso la completa ciclo-pedonalizzazione dei Fori Imperiali. Con lo striscione “Fori pedonalizzati, il futuro che vogliamo” i volontari del cigno verde
parteciperanno al corteo delle istituzioni che da Largo Corrado Ricci raggiungerà il Colosseo.

“Quella per la pedonalizzazione dei Fori Imperiali e di tutta l’area del Colosseo è una battaglia storica di Legambiente, per questo saremo in prima fila per festeggiare con soddisfazione un importante punto di partenza –ha dichiarato Maurizio Gubbiotti, Coordinatore della Segreteria Nazionale di Legambiente-. Siamo soddisfatti della strada intrapresa dal Sindaco Marino e continueremo a supportarlo con il nostro contributo tecnico e di idee per arrivare tra pochi mesi alla realizzazione del parco archeologico più grande del mondo.”

Per tutti coloro che vogliono sfilare con i volontari di Legambiente, l’appuntamento è alle ore 21 all’incrocio tra via Cavour e via dei Fori Imperiali (Largo Corrado Ricci). “Legambiente sostiene l’avvio della ciclo-pedonalizzazione dei Fori Imperiali e rilancia quattro mosse per arrivare subito alla chiusura completa dell’area al traffico a motore – afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. All’Amministrazione capitolina chiediamo l’installazione di un varco elettronico su Via Cavour per dare certezza al provvedimento di limitazione del traffico e avviare una ZTL estesa, la ciclo-pedonalizzazione dell’intera Via dei Fori anche il sabato per l’intera giornata e del tratto da Via Cavour a Piazza Venezia nei giorni feriali dalle 10 alle 14, oltre che la riorganizzazione del trasporto pubblico per migliorare la fruibilità dell’area, con la verifica di un progetto tranviario compatibile con i futuri scavi nell’area.”

SCARICA IL PDF

Tags, ,