Tag Archive forestazione

Mille nuovi alberi alla Caffarella, nel Parco dell’Appia Antica

Legambiente e Comune di Roma concludono iniziativa forestazione
Mille nuovi alberi costeggeranno il Fiume Almone nell’area della Caffarella, nel Parco Regionale dell’Appia Antica, per assorbire e compensare le emissioni dell’anidride carbonica all’interno della
Capitale anche in vista del vertice Rio+20, ma anche migliorare la fruizione del verde. E’ questa La nuova iniziativa di forestazione urbana messa in campo da Legambiente Lazio, con il contributo
dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e la collaborazione del Parco Regionale dell’Appia Antica, che ha preso il via stamattina con l’avvio della piantumazione. Cinquanta studenti della scuola Villa Lazzaroni, dopo vari incontri in aula, hanno collaborato alla messa a dimora degli alberi, alla presenza di Marco Visconti, assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Alma Rossi, direttrice del Parco Regionale dell’Appia Antica e Federico Berardi, commissario Parco Regionale dell’Appia Antica. “Piantare nuovi alberi è fondamentale, contro i cambiamenti climatici, le piogge che crescono e il caldo torrido estivo. Servono azioni concrete di riduzione diretta delle emissioni di anidride carbonica, ma anche nuove iniziative di forestazione urbana -ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio. A Roma negli ultimi dieci anni, le emissioni di anidride carbonica sono cresciute di almeno il 20%, e molti studi confermano che, se non si agisce in fretta, la temperatura globale potrà salire di oltre 1,2 gradi centigradi con conseguenze irreversibili per l’intero pianeta. Al prossimo vertice Rio+20, del prossimo giugno, servono scelte concrete , per questo Legambiente proseguirà nelle azioni dedicate a combattere il riscaldamento globale, negli interventi di forestazione, con il coinvolgimento degli studenti per sensibilizzarli alle tematiche ambientali.”

Il cammino verso Rio+20 rappresenta un’occasione fondamentale per rinnovare gli impegni dei Governi e delle Amministrazioni verso scelte per la sostenibilità dello sviluppo, verificando i progressi raggiunti e valutando le sfide future. Gli attuali impegni di riduzione rischiano di non essere sufficientemente ambiziosi, per raggiungere l’obiettivo europeo di riduzione del 30% di anidride carbonica, del 20% di efficienza energetica e del 20% di energia da fonti rinnovabili, sono necessarie ulteriori iniziative concrete.

All’iniziativa sono intervenuti Andrea Buzi, dottore agronomo; Fabrizio Piccari, dottore naturalista, che Legambiente ringrazia per la collaborazione.

SCARICA IL PDF

Tags, , , , ,

350 nuovi alberi al Pratone delle Valli Legambiente e Comune di Roma per gli obiettivi di Kyoto concludono iniziativa forestazione nel Parco Regionale dell’Aniene

Trecentocinquanta alberi saranno piantati nel Parco dell’Aniene, per assorbire l’anidride carbonica della Capitale e contrastare il riscaldamento globale. A pochi giorni dalla chiusura del vertice di Cancun sui cambiamenti climatici, sta arrivando a compimento il concreto obiettivo avviato da Legambiente Lazio e Comune di Roma lo scorso anno in occasione del vertice di Copenhagen con la piantumazione dei primi cento alberi, dopo un percorso di progettazione partecipata.

“Contro i cambiamenti climatici, le piogge che crescono e il caldo torrido estivo, servono azioni concrete di riduzione diretta delle emissioni di anidride carbonica ma anche nuove iniziative di forestazione urbana -ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio- Il risultato del vertice di Cancun deve spingere gli enti locali a mettere in campo nuove iniziative, visto che gli attuali impegni di riduzione non sono sufficientemente ambiziosi, ma a scala locale bisogna agire con più forza perché si è lontani anche da quelli, per far diventare realtà l’obiettivo europeo di riduzione del 30% di anidride carbonica, del 20% di efficienza energetica e del 20% di energia da fonti rinnovabili. Per questo la forestazione urbana è una scelta concreta sulla quale chiediamo all’Amministrazione capitolina di andare avanti insieme, con progettazioni partecipate come quella dell’Aniene che ha coinvolto scuole e cittadini, con l’intento di ridurre la CO2 ma anche di migliorare la fruizione del parco con filari di alberature che lo caratterizzino. A Roma bisogna allo stesso tempo battere il traffico, dando spazio al mezzo pubblico con preferenziali protette su tutte le vie principali, risparmiare energia, allargando anche l’uso delle fonti rinnovabili, e gestire bene i rifiuti attraverso interventi di riduzione e con il porta a porta”. Un’azione tutta dedicata alla lotta contro il riscaldamento globale, che dopo le prime 100 piante fornite lo scorso anno dal Servizio Giardini del Comune di Roma vedrà altre 250 essenze messe a disposizione e piantumate grazie anche alla collaborazione del Consorzio Copa Formiche Verdi. Nella cornice del Pratone delle Valli all’interno del Parco, la splendida area sottratta al cemento diversi anni fa grazie alla mobilitazione dei cittadini, con la collaborazione di un gruppo di architetti dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio – Sezione Lazio, scuole e cittadini hanno partecipato a diversi incontri di progettazione dell’intervento, scegliendo di realizzare una piantumazione lungo Via Val d’Ala per schermare l’area dalla strada, sia visivamente che acusticamente, con essenze arboree molto belle, come il pioppo tremulo, il pioppo grigio, il frassino, la farnia, il carpino bianco. “Questa iniziativa si inserisce nel piano di forestazione urbana del Comune di Roma, fondamentale per l’assorbimento della CO2 -ha affermato Bruno Cignini, direttore Ufficio Tutela Biodiversità del Comune di Roma- Abbiamo seguito la progettazione valutando assieme a Legambiente le specie e le modalità di inserimento migliori, con un lavoro interessante che proseguiremo”. All’iniziativa ha partecipato Maria Cristina Tullio, presidente Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio – Sezione Lazio; rappresentanti Circolo Legambiente Aniene. È stato invitato il Commissario di RomaNatura, Livio Proietti. L’iniziativa è promossa con il contributo del Dipartimento Tutela Ambiente e del Verde del Comune di Roma e in collaborazione con il Circolo Legambiente Aniene, l’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio – Sezione Lazio e il Consorzio COPA Formiche Verdi.

SCARICA IL PDF

Tags, , , , ,