Tag Archive magnalonga

Weekend in bici con Velolove e Magnalonga. Legambiente “Straordinarie immagini di bici in città, ora subito GRAB e riconversione ciclabile di Roma e del Lazio”


A Roma però continuano ad esserci solo 110 km di piste ciclabili su strada “Attuare subito Piano Quadro della Ciclabilità, itinerari e piste ciclabili, legge regionale mobilità nuova”

È stato il fine settimana delle biciclette quello che ha visto gli attivisti di Legambiente, insieme a tanti altri cittadini e associazioni, pedalare dal centro alla periferia a dimostrazione che la bici è ormai una realtà straordinaria della mobilità romana. Ieri una macchia festosa, e colorata, coordinata dal lavoro del circolo Legambiente Mondi Possibili insieme a Tavola Rotonda e Naturamici Fiab e i volontari romani del cigno verde, ha sfilato sulle due ruote in una bellissima Magnalonga che ha riempito di bici e sapori Piazza Cavour, il Parco Capoprati, la banchina del Tevere, piazza Testaccio e Villa Pamphili. Stamattina è stata la volta delle tre Grabike di Velolove, che da Piazza del Popolo si sono snodate in tutta la città andando a solcare in tre percorsi diversi per difficoltà, anche l’itinerario del GRAB, il progetto di Grande Raccordo Anulare delle Bici.
“Le migliaia di ciclisti impegnati in queste straordinarie iniziative, e i tantissimi che quotidianamente usano la bici per spostarsi in città, sono un movimento di proporzioni enormi a cui vanno date risposte concrete – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – la realizzazione del GRAB per il Giubileo, sostenuta anche dalle istituzioni, è una Piccola Grande Opera che va adesso immediatamente realizzata”.
Alla proposta di realizzazione del GRAB sono infatti arrivati apprezzamenti importanti da parte del sindaco di Roma Marino e dal Ministro dei Trasporti Del Rio che si sono detti entusiasti del progetto e intenzionati a realizzarlo entro la fine del 2015, ma anche dal mondo dei parchi romani con il sostegno di RomaNatura e del Parco dell’Appia Antica. Secondo i dati del rapporto PendolariaRoma 2015 di Legambiente, sono però ancora pochissimi i km di piste ciclabili in città, fermi ad appena 225 di cui soli 110 su strada e il resto nei parchi.
“A fianco al GRAB bisogna tornare a realizzare itinerari, passaggi e piste ciclabili e attuare il Piano Urbano della Ciclabilità, perché i romani che quotidianamente si muovono sulle due ruote, lo possano fare in sicurezza e sulle strade siano sempre più presenti le bici e meno le automobili. In questo senso va nella giusta direzione la proposta di legge regionale sulla mobilità nuova, in grado, quando approvata, di dare un forte impulso alla riconversione ciclabile di Roma e del Lazio”.
La proposta di legge presentata dalla consigliera regionale Avenali, parla infatti di slancio alla realizzazione di percorsi ciclabili in tutto il Lazio, ma anche di bike-sharing e intermodalità attraverso l’integrazione degli abbonamenti bici+treno.

 VeloLove

 

Magnalonga    

Tags,

Magnalonga in bicicletta di Legambiente

Anche quest’ anno numerosi appassionati di bicicletta si sono dati appuntamento a Roma per vivere la Capitale in versione due ruote . Tutto esaurito per l’evento che con la bicicletta vede anche protagonista la città e i suoi sapori. 

L’iniziativa , quest’anno giunta alla quarta edizione , nasce dalla fortunata esperienza della Magnalonga , in diverse località del nord Italia , grazie alla quale gli amanti della natura si avventurano a piedi all’ammirazione delle bellezze paesaggistiche e architettoniche nonchè alla degustazione di tipici prodotti locali . A Roma il Circolo Legambiente Mondi Possibili insieme all’associazione di promozione sociale Tavola Rotonda ,col contributo di Legambiente Lazio,NaturAmici Fiab e Mitologicom , fa propria questa formula adottando anche l’idea della bicicletta come mezzo di trasporto nella città .

La Magnalonga , partita oggi alle 14.00 da Piazza Sempione , e ancora in corso , vede i cicloturisti in giro per Roma in un percorso a tappe nelle quali , oltre alle degustazioni di prodotti italiani , sono in programma mostre , eventi musicali e , naturalmente, laboratori di educazione ambientale per bambini.

“L’idea nasce dalla presentazione del documento “Il Municipio II(noi) “ – afferma Mira Capillo , del Circolo Legambiente Mondi Possibili – un documento sottoscritto dalle associazioni del II
municipio e che si ispira proprio al concetto di mobilità sostenibile e ad una nuova idea di città , nella quale i cittadini possano sentirsi liberi di vivere e godere la propria città senza il caos del
traffico o il timore d’essere investiti “

Magnalonga in bicicletta è anche un modo per misurare l’interesse della cittadinanza romana sui contenuti del Biciplan , il piano quadro della ciclabilità che è stato di recente approvato ma che
necessita di forti finanziamenti di realizzazione . “Bisogna adoperarsi per trovare i fondi per gli interventi strutturali per piste ciclabili , rastrelliere, dotazioni di bike sharing e non lasciare scivolare la questione tra le cose ideate e non realizzate” sostiene Criastiana Avenali ,direttrice di Legambiente Lazio Il programma completo è sul sito www.magnalonga.net Per informazioni: 328/0651517
info @ magnalonga . net

Appuntamento per la stampa: Sabato 19 Maggio 2012, Piazza Sempione, ore 13.30
Saranno presenti, tra gli altri: Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio; Roberta
Miracapillo, presidente circolo Legambiente Mondi Possibili.
Con il supporto e in contributo di: Salumi Podere Bioamiata, Azienda agricola La Tartaruga, i Bibanesi, Minimo
Impatto, BioAppetì, BioSüdtirol, Deanocciola, Bazar Legambiente, Ecoeventiroma, PerMicro, ComproBio, Gentilini,
Zeppelin, Istituto Professionale Paritario Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera SAFI ELIS, Scuola di
italiano per stranieri Tina due, UniCoop Tirreno, MondoIdea, Aurum Sabinae.
Partners: Legambiente, InRoma, Vivilitalia, Bicicliamo, Comitato ciclabile Nomentana, Yatta!, Chiosco di Ponte Tazio,
Ronconi Biciclette, Maxxi.
Media partner: Agenzia Dire, Ecoincittà, Paese Sera, La Nuova Ecologia, Bicycletv.it, Il Cambiamento, Iofacciosport,
Ecoradio, Scattidigusto.

SCARICA IL PDF

Tags, , , ,

400 in bici per la Magnalonga 2011 di Legambiente per riscoprire Roma a pedali e incontrare culture e prodotti del mondo

Roma è meglio in bici, più piste e corsie ciclabili e più bike sharing, ma anche più accoglienza. Grande partecipazione alla terza edizione della Magnalonga di Legambiente: in più di 400 hanno preso parte alla bella passeggiata in bicicletta, ormai diventata un appuntamento della primavera romana, per riscoprire Roma a pedali e incontrare culture e prodotti del mondo. “Magnamondo: il Mondo a Portata di Bici” il titolo di questa edizione dell’iniziativa organizzata dal Circolo Legambiente Mondi Possibili, dall’Associazione Culturale Tavola Rotonda, da NaturAmici Fiab, dal web promoter MitologiCom e da Legambiente Lazio, con il supporto dell’Assessorato alla Politiche Culturali e Centro storico del Comune di Roma, del Parco Regionale dell’Appia Antica, di Tina Due – Scuola di Italiano per stranieri, dell’Ambasciata e dell’Ente del Turismo del Regno del Marocco, di Unicoop Tirreno, di Biogrì e di Ama Roma, con il coinvolgimento di 12 associazioni e oltre 40 volontari. Hanno dato il via da piazza Vittorio al percorso di trenta chilometri – che attraversa le meraviglie del Parco Regionale dell’Appia Antica, lungo percorsi ciclabili e di interesse centrati quest’anno sul tema della multiculturalità – Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico del Comune di Roma; Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio; Nezha Attahar, Ministro Plenipotenziario e Responsabile dell’Ufficio Comunicazione e Stampa dell’Ambasciata del Regno del Marocco; Alma Rossi, direttrice del Parco Regionale dell’Appia Antica.

“Roma è meglio in bici. La forte adesione alla Magnalonga di Legambiente dimostra il desiderio dei cittadini di una migliore qualità della vita ma anche di una grande disponibilità al confronto con le altre culture che convivono nella Capitale – affermano Cristiana Avenali, Direttrice di Legambiente Lazio e Roberta Miracapillo, Presidente Circolo Legambiente Mondi Possibili, tra gli organizzatori dell’iniziativa. – A Roma cresce la voglia delle due ruote; il 5% degli spostamenti viene effettuato in bici ma purtroppo mancano totalmente gli spazi e la sicurezza necessari a sostenere questa scelta. Dal Comune di Roma servono misure concrete per combattere il traffico privato e potenziare il trasporto pubblico, con più piste, corsie ciclabili e bike sharing. La bici è anche un bel modo per riscoprire la socialità in città, chiusi nelle automobili e assediati nei quartieri dalla sosta selvaggia e dallo smog è più difficile confrontarsi, il futuro si gioca sull’accoglienza, sulla solidarietà e sui diritti, non certo sull’emarginazione”.

Dai giardini di Piazza Vittorio fino al Parco Regionale dell’Appia Antica sono stati proposti, nelle cinque tappe, prodotti tipici di diversi paesi del mondo, spettacoli musicali e performance legate  alle tradizioni popolari: al Casale Museo di Tor Fiscale, tra buon vino e un primo piatto della cucina bengalese, i ciclisti sono stati intrattenuti da Esmeralda Sciascia e dal suo gruppo AfroJazz. In via Lemonia, l’atmosfera è stata interamente in stile marocchino, a Sant’Urbano, sono stati offerti yogurt biologici realizzati grazie a un progetto di micro-reddito di ragazzi africani provenienti da
Rosarno e piatti della tradizione Yoruba accompagnati da dimostrazioni di Tai Chi taoista; il coro femminile multietnico “Incanto” ha infine accolto i ciclisti al Casale Annia Regilla dove è stato possibile assaporare Thé del mondo e cibi senegalesi. Il giro si è concluso presso la Scuola Di Donato di Via Bixio con i laboratori per bambini “Sotto Questo Sole… bello pedalare”, in occasione degli European Solar Days, in collaborazione con la Città del Sole. Successo per l’apertura straordinaria dell’Auditorium di Mecenate a Largo Leopardi (Via Merulana) con la cooperativa Cotrad. Dopo la riffa finale, che ha visto in palio come primo premio una vacanza in Marocco, il concerto dei Botos, gruppo emergente romano che ha firmato l’inno della manifestazione, ha concluso la serata.

“Il gusto di scoprire e riscoprire la città e ancor di più le tante città che sono al suo interno, visto il tema di quest’anno legato all’interculturalità” – ha commentato l’iniziativa Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali e Centro storico del Comune di Roma. – Una splendida occasione per incontrarsi, il piacere di una festa, la convivialità del gusto e il desiderio di fare e condividere cultura; un modo quindi, passeggiando per la città, per mettersi in gioco confrontandosi con altri paesi del mondo”.

Partner dell’iniziativa: Bicicliamo, Globolocal, Agriturist, Associazione La Torre del Fiscale, Cotrad, Laboratorio 53, YogurtBio – progetto di microreddito, Ronconi Biciclette, i Botos, Yoruba, Enoteca del Baronio, Associazione Genitori Scuola Di Donato, Sentieri Musicali, Associazione di Thai Chi Taoista, Oasi Urbana, Coopi, Roma Multietnica. Media partner: La Nuova Ecologia, La Foglia News, Radio Meridiano 12, EcoTV, Ecoradio, Io Faccio Sport, Famiglie a Roma, Che si fa Bimbi.

SCARICA IL PDF

Tags, , , ,

Magnalonga 2011 di Legambiente, meno di un mese al via per la terza edizione

Il Magnamondo: il Mondo a Portata di Bici”, biciclettata interculturale attraverso Roma e il parco Regionale dell’Appia antica

Sabato 21 Maggio, piazza Vittorio, ore 14 – info www.magnalonga.net

Una passeggiata in bicicletta di 30 chilometri, alla portata di tutti, da piazza Vittorio attraverso le meraviglie del Parco regionale dell’Appia Antica, lungo percorsi ciclabili e di interesse, con 5 tappe
con degustazioni etniche di tutti i paesi del mondo, per 400 ciclisti di tutte le età partecipanti. A meno di un mese dal via, fissato per sabato 21 maggio, sono questi i numeri della terza edizione della Magnalonga di Legambiente, dal titolo “Il Magnamondo: il Mondo a Portata di Bici”, biciclettata quest’anno incentrata sull’intercultura, ma anche volta a rilanciare la mobilità sostenibile, per liberare la città dal traffico e dallo smog.

L’iniziativa è organizzata dal Circolo Legambiente Mondi Possibili, dall’Associazione Tavola Rotonda, da NaturAmici Fiab e da Legambiente Lazio, con il supporto dell’Assessorato alla Politiche Culturali e Centro storico del Comune di Roma, di Tina Due – Scuola di Italiano per stranieri e Unicoop Tirreno, il coinvolgimento di 12 associazioni e 40 volontari, il patrocinio di Biblioteche di Roma e la collaborazione del Parco Regionale dell’Appia Antica, di Cotrad, Makì – Sapori nel mondo, Yoruba, Globolocal e Agriturist.

“Magnamondo – il Mondo a portata di bici” è un evento che vuole unire le culture dei cinque continenti, ponendo al centro la bicicletta. Il percorso prenderà il via da Piazza Vittorio, punto emblematico della “Roma Multiculturale”, crogiolo di culture nel quale, ai tradizionali prodotti della cucina romana, si mescolano odori e colori che richiamano paesi lontani e, passando per il Parco Regionale dell’Appia Antica, dove sarà possibile visitare i luoghi simbolo di questa splendida area, si tornerà nel quartiere Esquilino per la conclusione. Attraverso un progetto condiviso con associazioni ed enti che fanno riferimento ad altri paesi del mondo, pur mantenendo le caratteristiche legate all’intrattenimento, al cibo e alla sostenibilità, la Magnalonga guarda oltre, puntando a gettare le basi per una più stretta cooperazione con quanti, spesso, per ragioni culturali o linguistiche, sono costretti all’esclusione.

Eventi collegati alla manifestazione – In contemporanea dell’iniziativa, nell’ambito degli European Solar Days a Piazza Vittorio dalle 15.00 alle 19.00, verrà proposto l’evento “SOTTO QUESTO SOLE… bello pedalare!” con stand espositivi, associazioni, musica, danze e laboratori per bambini in collaborazione con la Città del Sole – In occasione della Magnalonga 2011 sarà accessibile l’Auditorium Mecenate a Largo Leopardi (via Merulana) con l’evento, e la proiezione di un film sul tema “Nuova Italianietà – Intercultura e Nuove Famiglie” organizzato da Cotrad, al quale parteciperanno autorità locali e giornalisti esperti del settore. – Il 21 maggio sarà anche il primo di cinque appuntamenti pugliesi dedicati al cicloturismo. La “Magnalonga: in bici degustando la Puglia” è nata dalla collaborazione con la Regione Puglia per promuovere percorsi ciclabili per famiglie (massimo 35 km) che attraversano piccoli comuni di interesse culturale e gastronomico e la vivissima città di Bari.

Partenza della Magnalonga 2011 – Sabato 21 Maggio 2011, Piazza Vittorio, ore 14.00
Per informazioni: www.magnalonga.net oppure Silvia Savarè 328/0651517 info @ magnalonga . net
Media partner: La Nuova Ecologia, Ecoradio, EcoTV, Radio Meridiano 12, La Foglia News, Io Faccio Sport, Famiglie a Roma

SCARICA IL PDF

Tags, , , ,