Tag Archive nontiscordardime

40.000 studenti per non Nontiscordardimè. Legambiente: “Straordinario successo nel Lazio”

Ripartita Nontiscordardimè di Legambiente, la più grande campagna di volontariato per la pulizia delle scuole. Nel Lazio oltre 120 le scuole in campo e 40.000 studenti coinvolti.

Torna nontiscordardimé la campagna di Legambiente che rimette a nuovo le scuole del Lazio che a Roma è realizzata in collaborazione con AMA Spa e assessorato alla scuola di Roma Capitale. 
Ragazzi, insegnanti e genitori di più di 120 plessi scolastici si stanno rimboccando le maniche nella pulizia delle aule, dei giardini e degli arredi scolastici. Alla XVII edizione della storica campagna dedicata alla pulizia ed al decoro delle scuole, un successo straordinario di partecipazione con oltre il doppio delle adesioni rispetto al 2014 nel Lazio; tutti impegnati a ripulire le proprie aule ed i propri giardini, ridipingendo pareti, piantando fiori e rendendo, insomma, più accogliente e vivibile il proprio plesso scolastico.

“Pulizia delle aule, piantumazioni di piante e fiori, ritinteggiature degli spazi comuni e murales sono solo alcune delle attività che stanno svolgendo quasi 40.000 giovani in tutta la regione – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – Siamo estremamente soddisfatti del grande successo della nostra iniziativa, non solo perché abbiamo 120 scuole rimesse a nuovo, ma perché una tale partecipazione manifesta la voglia di fare e di migliorare l’ambiente scolastico di così tanti studenti ed insegnanti. Con nontiscordardimé lanciamo ancora una volta anche un grande messaggio ad enti ed istituzioni che devono lavorare attivamente perché i plessi che vengano ripuliti e siano messi in sicurezza, sistemando le infrastrutture, smaltendo i rifiuti ingombranti e elettronici e rimuovendo ogni traccia di amianto”.

“Sosteniamo fortemente questa iniziativa, che rappresenta un esempio di quella scuola aperta e condivisa che vogliamo per la nostra città”, afferma Paolo Masini, assessore a Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale. “Assieme a Legambiente – continua – abbiamo messo in campo in questi mesi importanti interventi orientati proprio alla partecipazione e al coinvolgimento di chi, le scuole, le vive tutti i giorni. Stiamo lavorando per trasformare questi appuntamenti in un impegno progettuale costante, inserendo progetti di cura degli istituti, di rispetto del bene comune e di sviluppo del senso di appartenenza all’interno del piano dell’offerta formativa”.

Si prosegue domani con un grande evento organizzato dal Circolo Legambiente Mondi Possibili che tirerà a lucido l’istituto Nicolai in via Buazzelli 120 ed organizzerà dei laboratori didattici su come vivere la scuola in modo più sostenibile.

DSCN0251 DSCN0238

Tags, , , ,

2014/03/14 – Oltre 21.300 studenti in azione nel Lazio per Nontiscordardimé – Operazione Scuole Pulite di Legambiente

Operazione Scuole Pulite di Legambiente

“Implementare monitoraggio su stato e sicurezza degli edifici scolastici e puntare su buone pratiche di sicurezza e sostenibilità”

Sono oltre 21.300 gli studenti coinvolti in tutto il Lazio nella XVI edizione di Nontiscordardimé – Operazione Scuole Pulite di Legambiente. La tradizionale campagna di volontariato dedicata a rendere vivibili, accoglienti e sicuri gli edifici scolastici coinvolge quest’anno circa 70 istituti nella nostra regione. La sola città di Roma vede impegnati i ragazzi di 43 istituti grazie all’aiuto di AMA S.p.A. che nella Capitale ha collaborato all’iniziativa. Sono 7 le scuole nella provincia di Roma, 13 in provincia di Latina, 5 in provincia di Frosinone, 1 in provincia di Rieti e 1 anche in quella di Viterbo.
Grande pulizia stamattina a Roma nell’Istituto Comprensivo di Viale della Venezia Giulia nel municipio V, in collaborazione col Circolo Legambiente Città Futura. Un momento di cittadinanza attiva da parte di studenti ma anche di genitori e volontari che è stata un’importante occasione per ragionare sugli interventi di cui gli istituti romani e laziali hanno urgentemente bisogno. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale Legambiente, il sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi e Leopoldo D’Amico, dirigente AMA S.p.A.

Altre iniziative si sono svolte oggi in giro per la Capitale. Nel Municipio VII piantumazione di fiori nel cortile dell’Istituto Comprensivo Fontanile Anagnino e pulizia degli spazi comuni all’Istituto Comprensivo Parco della Vittoria nel Municipio I. Sono tanti gli interventi in programma per rendere più accoglienti e sicuri gli edifici scolastici nella giornata nazionale di volontariato dedicata alle scuole, che costituisce un momento di impegno concreto per ragazzi delle scuole con il coinvolgimento di genitori, nonni, insegnanti e volontari.
“In questi giorni studenti e genitori si rimboccano le maniche per rendere più belle le scuole, con un’azione di cittadinanza attiva importante e utile –ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. A questa disponibilità, deve seguire finalmente un monitoraggio serio e sistematico da parte di Roma Capitale e delle amministrazioni del Lazio sulla sicurezza e lo stato degli edifici scolastici, condizione indispensabile per pianificare gli interventi di cui le nostre scuole hanno bisogno, visto anche il rinnovato impegno del governo in questa direzione. Il futuro della scuola passa anche dalla qualità delle strutture, bisogna puntare sullo svecchiamento degli edifici e sulla loro messa in sicurezza, nonché su buone pratiche di sostenibilità, raccolta differenziata, risparmio energetico e fonti rinnovabili.”

Tante le scuole che rimarranno eccezionalmente aperte sabato 15 per lo svolgimento delle attività di Nontiscordardimé. Grande pulizia all’intero Istituto Comprensivo Via dell’Oratorio Damasiano ne Municipio XI, la scuola dell’infanzia e primaria dell’Istituto Comprensivo Octavia nel Municipio XIV realizzerà una grande opera di risistemazione in collaborazione con i volontari del Circolo Legambiente Ecoidea e all’Istituto Comprensivo Piazza Damiano Sauli ex Vivaldi nella sede di Via Strozzi, in collaborazione con il circolo Garbatella, abbellimento della scuola grazie alla pulizia e all’ammodernamento dei locali. Il Liceo classico e linguistico Aristofane svolgerà le attività insieme al Circolo Legambiente Aniene e al Municipio III. Nel Municipio V iniziative in collaborazione col Circolo Legambiente Città Futura per la cura degli spazi sportivi comuni alla scuola Baracca, la casa del custode alla Scuola Primaria Giovanni XXIII verrà rimessa in piedi dopo 8 anni di chiusura per la realizzazione di un laboratorio didattico a disposizione di tutte le scuole circostanti nell’ambito del “Patto Civico per la Scuola Pubblica”, sistemazione del teatro nella Scuola Secondaria G.G. Belli.

Iniziative anche in tutto il Lazio: nei prossimi giorni due istituti scolastici di Fiumicino (Rm)insieme ai volontari del Circolo Legambiente Fiumicino scenderanno in campo per la tinteggiatura e la decorazione delle aule; a Cassino (Fr) grande attività di risistemazione delle scuole insieme al Circolo Legambiente Cassino che vedrà coinvolti anche i detenuti della locale Casa Circondariale. Anche quest’anno i ragazzi possono partecipare al concorso fotografico “La scuola in un click” dal tema “Prima e dopo Nontiscordardimé”. Basta inviare sei foto, a colori o in bianco e nero, che raccontano i momenti più significativi della giornata e una sintetica descrizione. In palio un kit per la lettura, le energie rinnovabili e il gioco (informazioni su www.legambientescuolaformazione.it).

SCARICA IL PDF

Tags, , , , , , , ,

Ottomila studenti in azione per l’Operazione Scuole Pulite di Legambiente

Trecento classi nel Lazio, oltre tremila partecipanti solo a Roma: ora le istituzioni devono dare continuità a questo magnifico impegno spontaneo.

Più di 8 mila studenti di 300 classi, carichi di entusiasmo, accompagnati da insegnanti e genitori, partecipano quest’anno alla tredicesima edizione di “Nontiscordardimé – Operazione scuole pulite”, la ormai tradizionale giornata di volontariato organizzata da Legambiente, per rendere più vivibili, accoglienti e sicuri gli edifici scolastici. Decine le iniziative in corso tra l’11 e il 12 Marzo – qualcuna è in realtà prevista anche nei giorni successivi– nel Lazio, con circa 150 classi coinvolte (60 in provincia di Latina e 60 in quella di Frosinone), e a Roma, con altrettante 150, dove l’appuntamento è stato realizzato anche grazie alla collaborazione dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma, che ha fornito piantine per le aiuole, e dell’AMA.

Appuntamento simbolico oggi, nella Capitale, con l’iniziativa presso la Scuola “Caterina Usai” nel IV Municipio, dove 400 alunni, con l’aiuto di volenterosi insegnanti e genitori, si sono prodigati in
attività straordinarie di pulizia sia all’interno che all’esterno della scuola, muniti di guanti e scope, mettendo anche a dimora piantine nel cortile, fornendo un concreto esempio di cittadinanza attiva. “L’operazione scuole pulite di Legambiente continua ad avere molto successo tra studenti e insegnanti, ora le istituzioni devono dare continuità a questo magnifico impegno spontaneo, una
scuola su quattro continua ad avere bisogno di interventi urgenti di manutenzione – ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio. La scuola è fondamentale per la crescita culturale e lo sviluppo del nostro paese, ma i dati dell’ultimo dossier Ecosistema Scuola di Legambiente, confermano la seria necessità di manutenzione degli edifici, con una scuola su quattro che continua ad avere bisogno di interventi urgenti, considerando le sole province di Frosinone, Latina e Rieti, visto che Roma e Viterbo non hanno nemmeno presentato dati completi a riguardo. Rinnoviamo dunque la nostra richiesta alle istituzioni di mettere a disposizione nuovi investimenti per la qualità delle strutture e di rilanciare con maggiore convinzione le pratiche di gestione degli edifici scolastici volte alla sostenibilità e alla bioedilizia”.

Solo a Roma, per questa edizione della campagna, saranno coinvolti più di 3.000 alunni, protagonisti di modalità di gestione più sostenibili, dalla raccolta differenziata dei rifiuti alla tinteggiatura delle pareti, fino alla sistemazione di aiuole o giardini, grazie anche alle 1.000 piantine a fioritura primaverile messe a disposizione dell’Assessorato all’Ambiente. In molte scuole di Roma hanno aderito all’iniziativa tutte le lassi, come nel Liceo Scientifico “Plinio Seniore” del I Municipio, l’Istituto Comprensivo di Via F. Santi nel V Municipio, l’Istituto Comprensivo “A. Rosmini” del XVIII Municipio, il 166° circolo “A. Gramsci” nel XII Municipio.

SCARICA IL PDF

Tags, ,