Tag Archive operazione scuole pulite

2014/03/14 – Oltre 21.300 studenti in azione nel Lazio per Nontiscordardimé – Operazione Scuole Pulite di Legambiente

Operazione Scuole Pulite di Legambiente

“Implementare monitoraggio su stato e sicurezza degli edifici scolastici e puntare su buone pratiche di sicurezza e sostenibilità”

Sono oltre 21.300 gli studenti coinvolti in tutto il Lazio nella XVI edizione di Nontiscordardimé – Operazione Scuole Pulite di Legambiente. La tradizionale campagna di volontariato dedicata a rendere vivibili, accoglienti e sicuri gli edifici scolastici coinvolge quest’anno circa 70 istituti nella nostra regione. La sola città di Roma vede impegnati i ragazzi di 43 istituti grazie all’aiuto di AMA S.p.A. che nella Capitale ha collaborato all’iniziativa. Sono 7 le scuole nella provincia di Roma, 13 in provincia di Latina, 5 in provincia di Frosinone, 1 in provincia di Rieti e 1 anche in quella di Viterbo.
Grande pulizia stamattina a Roma nell’Istituto Comprensivo di Viale della Venezia Giulia nel municipio V, in collaborazione col Circolo Legambiente Città Futura. Un momento di cittadinanza attiva da parte di studenti ma anche di genitori e volontari che è stata un’importante occasione per ragionare sugli interventi di cui gli istituti romani e laziali hanno urgentemente bisogno. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale Legambiente, il sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi e Leopoldo D’Amico, dirigente AMA S.p.A.

Altre iniziative si sono svolte oggi in giro per la Capitale. Nel Municipio VII piantumazione di fiori nel cortile dell’Istituto Comprensivo Fontanile Anagnino e pulizia degli spazi comuni all’Istituto Comprensivo Parco della Vittoria nel Municipio I. Sono tanti gli interventi in programma per rendere più accoglienti e sicuri gli edifici scolastici nella giornata nazionale di volontariato dedicata alle scuole, che costituisce un momento di impegno concreto per ragazzi delle scuole con il coinvolgimento di genitori, nonni, insegnanti e volontari.
“In questi giorni studenti e genitori si rimboccano le maniche per rendere più belle le scuole, con un’azione di cittadinanza attiva importante e utile –ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. A questa disponibilità, deve seguire finalmente un monitoraggio serio e sistematico da parte di Roma Capitale e delle amministrazioni del Lazio sulla sicurezza e lo stato degli edifici scolastici, condizione indispensabile per pianificare gli interventi di cui le nostre scuole hanno bisogno, visto anche il rinnovato impegno del governo in questa direzione. Il futuro della scuola passa anche dalla qualità delle strutture, bisogna puntare sullo svecchiamento degli edifici e sulla loro messa in sicurezza, nonché su buone pratiche di sostenibilità, raccolta differenziata, risparmio energetico e fonti rinnovabili.”

Tante le scuole che rimarranno eccezionalmente aperte sabato 15 per lo svolgimento delle attività di Nontiscordardimé. Grande pulizia all’intero Istituto Comprensivo Via dell’Oratorio Damasiano ne Municipio XI, la scuola dell’infanzia e primaria dell’Istituto Comprensivo Octavia nel Municipio XIV realizzerà una grande opera di risistemazione in collaborazione con i volontari del Circolo Legambiente Ecoidea e all’Istituto Comprensivo Piazza Damiano Sauli ex Vivaldi nella sede di Via Strozzi, in collaborazione con il circolo Garbatella, abbellimento della scuola grazie alla pulizia e all’ammodernamento dei locali. Il Liceo classico e linguistico Aristofane svolgerà le attività insieme al Circolo Legambiente Aniene e al Municipio III. Nel Municipio V iniziative in collaborazione col Circolo Legambiente Città Futura per la cura degli spazi sportivi comuni alla scuola Baracca, la casa del custode alla Scuola Primaria Giovanni XXIII verrà rimessa in piedi dopo 8 anni di chiusura per la realizzazione di un laboratorio didattico a disposizione di tutte le scuole circostanti nell’ambito del “Patto Civico per la Scuola Pubblica”, sistemazione del teatro nella Scuola Secondaria G.G. Belli.

Iniziative anche in tutto il Lazio: nei prossimi giorni due istituti scolastici di Fiumicino (Rm)insieme ai volontari del Circolo Legambiente Fiumicino scenderanno in campo per la tinteggiatura e la decorazione delle aule; a Cassino (Fr) grande attività di risistemazione delle scuole insieme al Circolo Legambiente Cassino che vedrà coinvolti anche i detenuti della locale Casa Circondariale. Anche quest’anno i ragazzi possono partecipare al concorso fotografico “La scuola in un click” dal tema “Prima e dopo Nontiscordardimé”. Basta inviare sei foto, a colori o in bianco e nero, che raccontano i momenti più significativi della giornata e una sintetica descrizione. In palio un kit per la lettura, le energie rinnovabili e il gioco (informazioni su www.legambientescuolaformazione.it).

SCARICA IL PDF

Tags, , , , , , , ,

Oltre quindicimila studenti nel Lazio in azione per l’Operazione Scuole Pulite di Legambiente

Legambiente: ora le istituzioni devono dare continuità a questo magnifico impegno
spontaneo, con grande progetto per la differenziata nelle scuole, dove siamo ancora troppo
indietro

Sono oltre quindicimila gli studenti di quasi ottocento classi che parteciperanno nel Lazio in questi giorni a Nontiscordardimè – Operazione Scuole Pulite di Legambiente, la giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici, giunta alla XIV edizione. Solo a Roma, oltre seimilaquattrocento studenti di 320 classi scenderanno nei cortili per rendere più vivibili, accoglienti e sicuri gli edifici scolastici, anche grazie alla collaborazione dell’AMA e dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma.

Hanno dato il via all’iniziativa i 400 studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Maria Grazia Cutuli” di Colle Prenestino a Roma, carichi di entusiasmo, accompagnati da insegnanti e genitori, che hanno ripulito e sistemato il giardino, mettendo a dimora nuove piantine. Altre iniziative alla media Verdi di Via Casalotti, dove organizzeranno la pulizia del giardino, la potatura dei cespugli e la sistemazione delle aiuole; alla Scuola secondaria “G. Sinopoli” dove gli alunni tinteggeranno il muro di ingresso alla palestra dell’istituto.

“L’operazione scuole pulite di Legambiente continua ad avere molto successo tra studenti e insegnanti, ora le istituzioni devono dare continuità a questo magnifico impegno spontaneo, in particolare avviando un grande progetto per la differenziata nelle scuole, dove siamo ancora troppo indietro nonostante l’impegno degli insegnanti – ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. L’enorme partecipazione a questa giornata di cittadinanza attiva è un’occasione educativa per ripulire le scuole, raccogliere rifiuti, ridipingere le pareti, sistemare o costruire aiuole e giardini e realizzare piccoli interventi di manutenzione. C’è molto da fare sulla differenziata nelle scuole: secondo gli ultimi dati di Ecosistema scuola di Legambiente, solo un misero 8% degli istituti fa la raccolta dell’organico, l’alluminio addirittura solo il 3% e il vetro uno scarso 8%, mentre va un po’ meglio per il riciclo di toner e cartucce per stampanti quasi al 30%, la plastica al 64% e per la carta all’85%.”

Decine le iniziative che si svolgeranno fino al 17 Marzo nel Lazio, con oltre 11mila studenti di 560 classi in azione nella provincia di Roma, 1.400 alunni di 70 classi in provincia di Frosinone, 1.800 ragazzi di 92 classi in quella di Latina, 980 partecipanti di 49 classi in quella di Viterbo; 80 studenti a Rieti. La scuola “De Franceschi” di Nettuno e la scuola “Acqua del Turco” di Anzio Colonia, in collaborazione del Circolo di Anzio Le Rondini, svolgeranno attività di pulizia nel giardino e nell’istituto e saranno affrontati i temi dell’efficienza energetica. Altra iniziativa da segnalare, a Monterotondo, dove all’istituto comprensivo “L. Campanari”, in collaborazione con il circolo Armonia, raccoglieranno in diversi contenitori rifiuti di vario genere all’interno della scuola e nel giardino e sistemeranno l’orto.

Hanno partecipato all’iniziativa: Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale Scuola di Legambiente; Maria Domenica Boiano, responsabile campagne di Legambiente Lazio. La campagna è patrocinata dal Ministero della Pubblica Istruzione, con il contributo dell’Unione delle Province d’Italia e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

SCARICA IL PDF

Tags, ,