Tag Archive puliamo il mondo

Al via Puliamo il Mondo 2011 di Legambiente: ecovolontari in azione per Roma sporca.

Degrado nel dossier fotografico dal Gianicolo al Parco di Centocelle, dal Parco dell’Acquedotto Alessandrino a Viale Marconi. Le richieste di Legambiente: via i cassonetti dalle strade, coinvolgimento strutturato cittadini, spazzare le “terre di nessuno”

INFO LINE per informazioni e adesioni 347 2310122 e sito web www.legambientelazio.it

Cartacce, bottiglie, persino vestiti abbandonati. Ha preso il via dalla passeggiata del Gianicolo, la diciannovesima edizione di Puliamo il Mondo, l’edizione italiana della più grande e partecipata campagna di volontariato ambientale del mondo, organizzata da Legambiente , nel Lazio grazie alla collaborazione del TGR Lazio della RAI e nella Capitale di Ama Spa.

Nel bottino dei volontari è finito un po’ di tutto, lungo la via nel bosco che conduce al famoso Cannone che batte mezzogiorno, ma sono decine i luoghi del degrado che Legambiente Lazio ha individuato nella Capitale, grazie alle segnalazioni dei circoli e dei cittadini, e descritto in un ricco e inedito dossier fotografico presentato nell’occasione. Il grido di allarme arriva al Parco di Centocelle circondato da rifiuti ingombranti, ma i materassi sono anche all’ombra dell’Acquedotto Alessandrino, nei giardini di Viale Marconi si trova materiale edile. Le stazioni, dove ogni giorno transitano migliaia di persone, sono ricoperte di scritte e bottiglie, come a Trastevere, mentre troppo spesso non è difficile vedere i bambini giocare fianco a fianco con la monnezza come a Villa Sciarra, ma persino alla Domus Aurea a Colle Oppio c’è degrado.

“Roma è sporca, un po’ ovunque e nonostante l’incremento, almeno su carta, dello spazzamento, c’è più di qualcosa che non va, persino in pieno centro -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. In questi giorni i volontari saranno in azione con ramazze e guanti per dare un contributo eccezionale, concreto quanto fortemente simbolico, ma chiediamo all’Assessore Visconti e al Presidente dell’AMA Benvenuti tre interventi immediati per rendere Roma più pulita: primo, eliminare tutti i cassonetti dalle strade stoppando l’assurdo sistema duale e passando al porta a porta, che risolverebbe un’infinità di problemi nella gestione dei rifiuti; secondo, il coinvolgimento strutturato dei cittadini, dopo tempo e soldi sprecati dal Sindaco Alemanno per la fondazione “Insieme per Roma” che non è mai partita, rimane l’esigenza di coinvolgere i tanti gruppi che ogni giorno si danno da fare per il loro quartiere; terzo, affrontare il nodo delle cosiddette terre di nessuno, quelle centinaia di luoghi dove nessuno sembra avere il compito di pulire, approvando finalmente il contratto di servizio tra AMA e Comune di Roma. Le giornate di Puliamo il Mondo sono sicuramente utilissime per accendere i riflettori su questi temi e avere risposte chiare.”

Altre iniziative nella Capitale per Puliamo il Mondo sono state avviate nel quartiere Esquilino con il progetto di mediazione sociale per la pulizia e la riqualificazione di alcune strade, con lezioni all’aperto per i ragazzi delle scuole del Rione sulla cura dell’ambiente e a giochi tradizionali; un comitato in azione presso il Parco dei Cedri del Libano e al sottopasso della Cristoforo Colombo, ma anche a Casal Fattoria e lungo Via del Risaro per la rimozione di rifiuti ingombranti. Importante anche l’azione dei volontari alla Pineta delle Acque Rosse, che hanno proveduto alla rimozione di siringhe e altri rifiuti. Grandi lavori di pulizia e arredo presso il Parco della Cellulosa. Nel Lazio grande partecipazione degli studenti delle scuole elementari e medie per il giro dei parchi intorno a Cittaducale (Ri), ma anche a Fara in Sabina (Ri). Lavoro intenso invece a Ciampino (RM) presso il Parco Aldo Moro (o Villa Imperiale) e a Soriano nel Cimino (Vt).

Nelle prossime ore saranno decine e decine le iniziative di Puliamo il Mondo, ma è ancora possibile iscriversi e partecipare contattando la info line 347 2310122 o il sito web www.legambientelazio.it

SCARICA IL PDF

Tags, , ,

Dal 16 al 24 settembre torna “Puliamo il Mondo”, la più grande campagna di volontariato ambientale Decine le iniziative nel Lazio, tra Roma, Latina, Rieti e Viterbo

Legambiente Lazio invita studenti, cittadini, comitati ed associazioni ad aderire all’iniziativa: INFO LINE 347 2310122 e sito web www.legambientelazio.it

Conto alla rovescia per l’appuntamento con la diciannovesima edizione di Puliamo il Mondo, l’edizione italiana della più grande e partecipata campagna di volontariato ambientale del mondo: da venerdì 16 a sabato 24 settembre, saranno impegnati sul campo anche a Roma e nel Lazio migliaia di studenti, cittadini e associazioni con guanti e ramazze per riqualificare decine di luoghi degradati, grazie alla collaborazione del TGR Lazio della RAI e nella Capitale di Ama Spa. Nella Capitale tra gli appuntamenti principali quelli di Villa Ada con una pulizia di alcune micro discariche all’interno della villa, dello storico Parco dell’Aniene al Pratone delle Valli, lungo la pista ciclabile nord a Via Capoprati, e soprattutto nelle periferie, da Vitinia con la rimozione di svariati rifiuti ingombranti, fino a Tor Bella Monaca. Nel Lazio guanti e ramazze in azione anche a Rio Martino a Latina, a Formello (Rm), Sgurgola (Fr), Rieti e Soriano nel Cimino (Vt). “E’ ora di rimbocca rsi le maniche, partecipare a Puliamo il Mondo è facile, tutti possono dare qualche ora del proprio tempo per ripulire il giardino sporco, l’area abbandonata, la discarica sotto casa, facendo una buona azione per l’ambiente – afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio -. Proprio in questa fase di crisi il volontariato ha ancora più valore, per aggregare le persone e fare azioni concrete per migliorare il nostro territorio.”

Ma gli “eventi” di pulizia si vanno moltiplicando di ora in ora in tutte le Province del Lazio e Legambiente invita tutti a rimboccarsi le maniche: basta individuare un’area pubblica degradata e organizzare un gruppo per andarla a pulire, oppure si può comunicare l’adesione individuale e sarà l’associazione ambientalista a favorire la formazione di gruppi che potranno agire insieme sul territorio. Per informarsi e per aderire si può contattare la info line 347 2310122 oppure consultare il sito web www.legambientelazio.it
SCARICA IL PDF

Tags, ,